Levigatura Pavimenti

13/feb/2010 13.58.15 Lucky Choice Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La levigatura. La levigatura pavimenti è un metodo di lavorazione che viene eseguita con una macchina detta appunto levigatrice utile per lisciare una superficie e donare al pavimento eccellenti caratteristiche di precisione e di rugosità; generalmente si usa il processo di levigatura quando si vogliono ottenere particolari accuratezze su pezzi di qualsiasi materiale, che presentano tracce di prodotti indesiderati o anche lasciati volontariamente, per dare al pezzo un migliore grado di rugosità. Attraverso un levigatore, che effettua dei tagli geometricamente indefiniti, si ottiene il pareggiamento del materiale.

Esso si applica alla macchina levigatrice ed è fatto di pietra abrasiva o polvere di tale pietra, in passato si faceva grande uso della polvere “pomice” e tale processo prendeva e ha ancora il nome di “pomiciatura”. Lo strumento può sia ruotare che spostarsi lungo l'asse orizzontale o lineare a secondo del tipo di macchina utensile e ambito di lavorazione.

La levigatura viene eseguita con tre tipologie di sostanze naturali o artificiali che permettono di ottenere una superficie liscia e priva di graffi pronta per la lucidatura, eliminando lo stucco in eccesso e lasciando intatto quello presente nella fessura, conferendo alla pavimentazione un aspetto uniforme e riducendo l’opacità dovuta al trattamento delle pietre abrasive per livellare.

La levigatura si esegue utilizzando attrezzi abrasivi di diverso tipo ed è costituito da quattro fasi: Spianatura: operazione che consente di rendere il più possibile piana la superficie da trattare; Sgrossatura: eliminazione delle righe lasciate dall'abrasivo precedente: Chiusura: eliminazione delle righe lasciate dall'abrasivo precedente e riduzione delle porosità naturali presenti in ogni materiale; Finitura: ulteriore eliminazione delle tracce della grana precedente e finitura della superficie, che risulterà liscia, ma ancora opaca.

Vantaggi: Una volta conosciuta la tecnica della levigatura, si tende ad applicarla il più possibile, sia per il notevole contenimento dei costi rispetto al metodo tradizionale, sia per i tempi di realizzazione addirittura inferiori e infine per l’elevata precisione. Con la levigatura tutte le eventuali deformazioni relative al pavimento verranno corrette poiché questo metodo adotta un ampio contatto tra la sostanza e il pezzo inoltre si potrà ricontrollare il pavimento in maniera straordinaria a costi incredibilmente bassi.

Asportazioni: Con la levigatura è possibile asportare grandi quantità di materiali, anche di millimetri in casi particolari, come ad esempio nel controllo di cilindri per l'estrusione della plastica o estrusione di alluminio (un processo di produzione industriale di tipo deformazione plastica che consente di produrre pezzi a sezione cilindrica), mentre le normali asportazioni con la levigatura saranno nell'ordine di centesimi o alcuni decimi di millimetro; in effetti non esistono regole precise al riguardo, ma stabilire quanto sovra metallo lasciare dipende dalla necessità di lavorazioni precedenti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl