Caminetto : un elemento d’arredo che non passa mai di moda

09/lug/2010 09.05.34 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La forma più antica e tradizionale di riscaldamento degli ambienti della casa è il caminetto. Il classico camino è quello tipico dei film o di ogni rappresentazione pubblicitaria, è posizionato a parete o in un angolo di una stanza e sovrastato da una canna fumaria grazie alla quale è possibile il tiraggio, e cioè la fuori uscita del fumo.  Questo elemento d’arredo deve essere alimentato e il suo “cibo” è il legno. I caminetti alimentati a legna si cibano di ogni genere di legno anche se gli esperti consigliano di bruciare del legno duro e stagionato almeno di due anni. Vengono sconsigliati i legni resinosi come gli aghiforme, il pino e il larice, per il semplice motivo che sono contenitori di una quantità elevata di resina che non si brucia completamente e tende ad aderire ai lati della canna fumaria rendendo poi difficoltoso il tiraggio. Il rischio maggiore, se la resina aderisce al collo della canna fumaria, è di favorire il deposito di fuliggine la quale è facilmente incendiabile.

I  caminetto nasce prima di tutto come strumento di cottura di pane e bevande, poi col passare del tempo e la nascita e il perfezionamento continuo della tecnologia, il caminetto iniziò ad essere visto come un elemento grazie al quale era possibile riscaldare l’ambiente : veniva e tutt’oggi viene installato nelle case e nelle villette come elemento d’affiancamento al normale impianto di riscaldamento.

La tecnologia è arrivata ad un punto di perfezionamento elevato. Per chi ama il caminetto ma vuole fare economia sulla spesa della legna ed economia sul tempo di pulizia del caminetto, adesso esistono le stufe a pellet. Esteticamente hanno la stessa forma dei caminetti chiusi e propongono un’immagine del fuoco che arde dietro il vetro, ma in realtà funzionano grazie ad un serbatoio contenente pellet. Il pellet arriva al braciere in tempi regolari e il contatto tra i due produce una fonte di calore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl