Gli apparecchi acustici e il digitale: la ricerca Amplifon

20/dic/2010 16.30.50 Site by Site Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La ricerca di Amplifon, leader a livello mondiale per la produzione e distribuzione di apparecchi acustici, oggi sempre pi all'avanguardia nella ricerca medico-scientifica e tecnologica per la risoluzione dei disturbi dell'udito.

Le protesi acustiche Amplifon si avvalgono sempre di pi dei vantaggi del digitale: gradevolezza del suono, che grazie alla pulizia del segnale digitale non va pi incontro al fastidioso inconveniente dell'autofonia e del rimbombo, facilit di utilizzo, maggiori possibilit di comunicazione e, non ultima, piacevolezza estetica, che consente al paziente di essere self-confident in qualsiasi situazione, specie nella sfera sociale, per cui la sordit o comunque un'ipoacusia in genere, pu costituire un problema invalidante.

La rivoluzione digitale, che sta interessando progressivamente l'intero settore della tecnologia, interessa sempre di pi anche quello degli apparecchi acustici: dopo le protesi analogiche, non sempre “a scomparsa” o in armonia con l'orecchio e la capigliatura, o ancora lo stadio intermedio delle protesi acustiche programmabili digitalmente, oggi gli apparecchi per l'udito sono completamente digitali, il che significa di piccole o piccolissime dimensioni – che sembra non averli – dal segnale pulito e multifunzionale.

www.amplifon.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl