Mercato immobiliare prezzi delle case in calo

Alcuni addetti del settore vedano comunque una possibilità di ripresa attraverso l'andamento dei prezzi delle case in vendita, nell'ultimo periodo il costo degli immobili non si è limitato a non aumentare come accaduto all'inizio del periodo di stagnazione del mercato degli immobili ma ha cominciato a scendere prima di qualche punto fino ad arrivare toccare flessioni di un quinto del proprio valore rispetto a qualche anno fa.

14/gen/2011 05.31.07 immobiliare Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Due anni di crisi generale hanno portato anche il mercato immobiliare a subire un raffreddamento sia nel numero delle transazioni sia nei prezzi degli immobili, nonostante alcune zone di alcune città continuano a far registrare una certa vivacità degli affari immobiliari, queste eccezioni rimangono casi isolati che traggono linfa da condizioni particolari e locali che non rispecchiano una situazione generale di stagnazione. Alcuni addetti del settore vedano comunque una possibilità di ripresa attraverso l'andamento dei prezzi delle case in vendita, nell'ultimo periodo il costo degli immobili non si è limitato a non aumentare come accaduto all'inizio del periodo di stagnazione del mercato degli immobili ma ha cominciato a scendere prima di qualche punto fino ad arrivare toccare flessioni di un quinto del proprio valore rispetto a qualche anno fa. Il calo dei prezzi immobiliari potrebbe aprire scenari interessanti per persone che hanno soldi da investire e che in periodi di incertezza economica preferiscano rinunciare alle borse finanziarie per evitare rischi di crolli di valore improvvisi, dal canto suo nonostante il periodo di stagnazione e la discesa dei prezzi, che alcuni considerano più che altro una normalizzazione di un settore che aveva avuto apprezzamenti troppo alti negli ultimi dieci anni rispetto a molti altri settori, il mattone resta nel nostro paese un investimento al quale le persone guardano ancora con molta fiducia, fiducia sicuramente ben riposta visto comunque i cali contenuti rispetto ad un periodo estremamente negativo come quello attuale e considerando che chi avesse acquistato ua casa dieci anni fa adesso si ritroverebbe con un valore reale almeno pari anche se in euro a quello speso, cosa da considerarsi molto positiva visto che soltanto pochi beni rifugio come l'oro o alcune materie prime di importanza strategica hanno ottenuto performance migliori. La discesa dei prezzi teoricamente potrebbero favorire anche tutte quelle persone che pur non avendo soldi da investire vorrebbero acquistare una casa per viverci, purtroppo la vendita di case a scopo abitativo sembra essere ancora lontana da una reale ripresa del mercato, afflitta da fattori economici che sembrano essere diventati strutturali come la bassa crescita degli stipendi, contratti di lavoro che non offrano garanzie sufficienti per i mutui e la stretta creditizia messa in atto dalle banche per difendersi dall'insolvenze, non lasciano intravedere aumenti significativi di transazioni immobiliari provenienti da questo target di clientela. Da questi fattori si può dedurre un periodo di andamento positivo per quel genere di immobili che meglio si addicano a coprire il ruolo d'investimento, come le abitazioni ubicate in zone importanti o riqualificate o poste in zone strategiche e ben servite, anche gli immobili di lusso comprese le ville adiacenti alle città potrebbero godere di una ripresa delle transazioni purchè vengano proposte ad un buon rapporto qualità prezzo, poichè chi deciderà di acquistare per investimento sarà sicuramente molto attento al prezzo e acquisterà soltanto se riuscirà a vedere buoni margini di resa fin dall'inizio, per quanto riguarda immobili normali posti in zone decentrate e non adatte ad essere considerate investimenti, una ripresa in tempi brevi delle transazioni potrà avvenire solo se i prezzi scenderanno ulteriormente raggiungendo parametri che più si avvicinano alle reali possibilità di acquisto degli stipendi medi attuali.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl