Riqualificazione urbana e sostenibilità

05/ago/2011 11.36.30 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La riqualificazione dei centri storici e delle area degradata di Padova e di altre città venete parte da una revisione del Piano Regolatore. Il nuovo piano casa darà la possibilità al primo cittadino della città patavina di agire direttamente nel mercato dell’edilizia salvando la città dalle situazioni di degrado in cui sono cadute alcune zone.

Ma vediamo in dettaglio cosa prevede questo Piano Casa. Capannoni e case a Padova potranno avere un ampliamento delle metrature fino al 45% in più del volume totale ma soprattutto si darà spazio a quello che per molti è il futuro dell’edilizia ovvero: pannelli fotovoltaici e sostenibilità ambientale.

Rimangono fuori dal piano casa i centri storici, sono stati molti infatti i sindaci che hanno espresso perplessità nella possibilità di mettere le mani sui delicati borghi medievali e palazzi storici che costituiscono i centri cittadini. Molto probabilmente la voce vendita case a Padova rimarrà quindi in stand by per favorire una riqualifica urbanistica a favore di immobili già presenti con azioni di bonifica e sostenibilità ambientale.

 Anche nella vicina Lombardia, e precisamente nella città di Cuneo, sono state varate delle leggi simili atte a riqualificare il patrimonio urbanistico delle città. Edilizia eco-sostenibile e riqualifica degli immobili vecchi sono i punti chiave. Il comune di Cremona è attivo anche dal punto di vista dell’housing sociale prevedendo aiuti economici per le famiglie in locazione. Per vedere gli annunci digita “appartamenti in affitto Cremona”. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl