Rimini è il posto giusto per mettere su casa

06/ago/2011 13.13.47 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per fare fronte alla crisi economica ed a un mercato immobiliare che non aiuta di certo i giovani in cerca di indipendenza il comune di Rimini ha messo in atto una serie di politiche abitative in favore delle giovani coppie. Rimini insomma non è un paese per vecchi e oltre alla vita notturna delle serate estive e le assolate spiagge la città dimostra di tenere anche alle giovani coppie di residente oltre che a quelle di turisti.

L’importo in questione è erogato dalla Regione Emilia Romagna per una somma complessiva di 10.000 -  13.000 euro. Chi sceglie una casa ad impatto zero e per le giovani mamme il contributo si alza di altri 2.000 euro. L’accesso alla graduatorie è consentito alle persone sotto i 35 anni e uno dei due coniugi deve lavorare in un comune romagnolo.

Questi soldi possono venire usati per l’acquisto della prima casa, oggi sono pochissime le banche che danno il 100% del valore dell’immobile, e stando alle attuali situazioni lavorative, sono sempre di meno i giovani che possono disporre della quote di “base” per l’acquisto della prima casa, ovvero il 20% del valore della casa più le spese notarili che si aggirano attorno ai 7.000 euro.

Una buona strada verso l’indipendenza è costituita dall’affitto: solitamente con 450-500 euro al mese è possibile avere un bilocale in buone condizioni. Per vedere gli annunci clicca su affitto Rimini. L’Italia rimane comunque il paese Europeo con il più alto numero di proprietari di case. Oggi a dare man forte alle numerose agenzie immobiliari sparse nel territorio sono nati anche dei portali specializzati, si può ad esempio trovare gli immobili in Calabria cercando la voce case Vibo Valentia

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl