La Rete e i social network per orientarsi fra i mattoni

08/set/2011 12.55.16 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Una recente indagine di settore ha rilevato come, nel giro di un anno, il prezzo degli affitti abbia quadruplicato gli annunci di cerco/offro stanze all’interno di appartamenti destinati a diventare sempre più affollati. La coabitazione è ormai una delle condizioni necessarie per poter sopravvivere alla crisi e a costi della vita diventati insostenibili, specie se ad affrontarli si è da soli.

Complici la precarietà lavorativa e la disoccupazione, tra giovani e meno giovani, la ricerca di stanze singole, doppie o triple, di un posto letto con uso bagno e cucina o di formule simili non è più solo ed esclusivamente terreno di gioco e di trattativa di studenti universitari fuori sede. Ora è una necessità impellente per fasce di popolazione e strati sociali diversi, proprio perché la situazione economico-finanziaria degli ultimi anni e mesi ha spinto famiglie e singoli individui a doversi riadattare all’ambiente e alle difficoltà incrociate a cui li sottopone. Sfogliando in Rete le bacheche di annunci immobiliari e cliccando qualcosa come “appartamenti Monza”, per esempio, o anche “annunci vendita immobili”, si troveranno offerte tra le più varie, a seconda di diversi parametri, tutti selezionabili dall’utente.

Alcuni elementi contribuiscono sensibilmente a una ricerca oculata e mirata di stanze/appartamenti, specie nelle grandi città, con affitti più cari rispetto ai comuni limitrofi: oltre alla zona di domicilio, valgono come fattori dirimenti la presenza o meno di riscaldamento autonomo, di acqua calda autonoma, la disponibilità di un garage, di una terrazza, di arredamento e lavanderia, di una linea telefonica ADSL, e così via. Inoltre, i siti di annunci immobiliari sono in gran parte connessi ai principali social network, da Facebook a Twitter, quindi facilmente raggiungibili e consultabili in ogni istante e con gli innumerevoli mezzi di comunicazione 2.0 oggi disponibili.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl