Comuni: sempre più stretto il rapporto tra nuove costruzioni ed eco-sostenibilità

24/ott/2011 08.18.24 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 La recente ricerca presentata alla Fiera di Bologna dall'Osservatorio nazionale dei regolamenti edilizi per il risparmio energetico (ONRE) ha fotografato in modo chiaro e lampante gli argomenti principalmente responsabili del cambiamenti che stanno avvenendo all'interno della complessa filiera inerente il comparto delle costruzioni. Qualità dell'opera di costruzione e attenzione alla sostenibilità sono le novità, recentemente introdotte nei regolamenti edili dei comuni, che fanno la differenza e spingono le imprese a muovere nuovi passi su un terreno per troppo tempo non preso in considerazione e che ad oggi obbliga a tenere seriamente conto di del contenimento inerente i consumi energetici. Utilizzo di fonti rinnovabili, isolamento termico ed efficienza energetica sono le parole d'ordino a cui fare riferimento, ovviamente in stretta considerazione di ulteriore elementi quali i materiali di costruzione (sempre più specifici, locali e riciclabili), schermatura e ideale orientamento degli edifici, ma anche grande attenzione al risparmio idrico, tenendo in particolare considerazione il recupero delle acque meteoriche, oltre ad isolamento termico ed acustico. Per maggiori informazioni: costruzioni san giovanni in persiceto 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl