La lotta agli affitti in nero

Dal 7 giugno 2011 entra in vigore la nuova legge sul federalismo municipale che ha lo scopo principale di ridurre gli affitti in nero.

Luoghi Bologna
Argomenti commercio, economia, diritto, diritto commerciale

09/gen/2012 11.08.57 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dal 7 giugno 2011 entra in vigore la nuova legge sul federalismo municipale che ha lo scopo principale di ridurre gli affitti in nero. Dopo che neanche i controlli più severi sui consumi delle utenze di luce e gas (utili indicatori per sapere se una casa è effettivamente abitata o no) e l’incentivo fiscale della cedolare secca sono riusciti a far emergere molte delle situazioni ancora regolari, si è deciso infatti di dare la possibilità agli inquilini di poter denunciare il proprietario che  non vuole concede un contratto regolare. Ma perché gli inquilini dovrebbero sporgere denuncia? Perché la legge prevede che il locatore che denuncia una situazione irregolare, in cui il proprietario non concede un contratto o ne registra uno con un valore molto inferiore a quello reale, può ottenere una riduzione del canone di locazione che può arrivare addirittura all’80%. In pratica, chi sporge denuncia ottiene un guadagno considerevole mentre il proprietario si ritrova senza più guadagni. Prima di ricadere in queste situazioni, viene data la possibilità di registrare tutte le locazioni irregolari entro 60 giorni oltre l’entrata in vigore del decreto. Superato il termine del 7 giugno 2011, se la situazione ancora non è stata sistemata il contratto diventa automaticamente di 4 anni a partire dalla data della denuncia e il canone imposto dalla legge sarà addirittura il triplo della rendita catastale. Si spera quindi che, visti i vantaggi che ne deriverebbero per loro, siano gli stessi inquilini a far emergere tutte le situazioni ancora irregolari. Per maggiori informazioni: bilocale Bologna.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl