Termini dimezzati per il permesso di costruire con silenzio assenso

03/feb/2012 09.47.27 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nel decreto Sviluppo dello scorso luglio, sotto il governo Berlusconi, era presente una norma riguardante il permesso di costruire tramite il silenzio assenso. Secondo la formula rinnovata dal nuovo decreto il permesso di costruire si forma se, in assenza di un motivato diniego da parte del dirigente o del responsabile dell’ufficio, siano decorsi inutilmente 90 giorni. Il tempo da far trascorrere aumenta a 150 nel caso di Comuni con più di 100 mila abitanti oppure per progetti particolarmente complessi. La realizzazione o la modifica dei locali di un magazzino generale deve essere corredata da un regolare progetto delle opere da compiere, munito del “visto” dell'ufficio del genio civile, del piano finanziario e delle persone o degli enti che forniscono i capitali. Le valutazioni di carattere edilizio sono di competenza dello sportello unico dell’edilizia a cui lo sportello unico per le attività produttive trasmette l’istanza.  In seguito, lo sportello unico dell’edilizia comunicherà l’esito al Ministero dello Sviluppo economico. Per ulteriori informazioni: nuove ostruzioni Bologna

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl