L'agenda italiana per la tecnologia di domani

22/mar/2012 11.18.13 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Tutto quel che riguarda il più imminente futuro tecnologico dell'Italia si trova in un documento di sole 44 pagine, l'agenda digitale 2012 per l'Italia punta tutto sulla banda larga e l'ecommerce. Gli obiettivi non sono certo a portata di mano per un paese come il nostro, in forte crisi economica e che si è sempre presentato in difficoltà quando è risultato necessario compiere i passi necessari per allontanarsi dal fondo della graduatoria riguardante le innovazioni del paese in ambito tecnologico. Vi è però da calcolare che questa volta la situazione può rivelarsi assai differente: prima di tutto la tecnologia ecommerce ha incontrato un enorme favore da parte dell'utenza italiana malgrado la situazione economica non propriamente brillante e questo è già un forte stimolo per compiere passi avanti senza temere particolari frenate improvvise, inoltre le innovazioni tecnologiche che fino ad oggi hanno toccato gli italiani si sono per lo più dimostrate innovazioni passive che il cliente subiva con gradevolezza ma che non lo stimolava a prendere parte al progetto. L'ecommerce presenta invece una formula tutta nuova di servizio, un servizio che in larga parte viene modificato, aggiornato e definito proprio dal cliente/utente stesso. Un particolare di certo da non sottovalutare e che in grado di fare una enorme differenza sulla disponibilità da parte dei cittadini di impegnarsi ancor più nell'ottimizzazione di un servizio già di per se vincente. Per maggiori informazioni: siti internet Bologna

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl