Altalena tra crisi e innovazione per il nuovo abitativo

05/apr/2012 09.19.57 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Le notizie appaiono ogni giorno sempre più contrastanti, è vero che sono molti e diversi tra loro gli elementi da tenere in considerazione per tracciare un profilo generale della situazione di crisi che incombe sul nostro paese, certamente però diviene difficile riuscire a tracciare dei margini in grado di darci una visuale sufficientemente globale e completa. Se da una parte si anno voci di quella che è una ormai avvenuta uscita dalla crisi e una entrata in un periodo di stabilizzazione è altrettanto vero che per alcuni settori stanno ancora risentendo in modo acuto delle tante mancanze in termini di adeguate soluzioni e adeguata politica. Su tutte vi è sicuramente l'edilizia che trova nei moti di questi ultimi giorni nulla di più che un ulteriore accanimento della crisi sul comparto legato alle costruzioni. E' vero che si parlava già da tempo di una recessione che sarebbe durata per tutto l'arco del 2012 ma è ugualmente vero che in questo caso si sta parlando di un ingranaggio d'importanza fondamentale per l'economia del paese e che inoltre incontra, proprio in questo periodo, un eccezionale grado di sviluppo ed innovazione. Per rendersene conto e sufficiente gettare uno sguardo alle ultime costruzioni presentate sul panorama immobiliare Bologna: le innovazioni in termini di materiali rinnovabili, soluzioni di bio-compatibilità e implementazione di domotica di ultima generazione interessano tutte le tipologie abitative dal monolocale o bilocale Bologna alle soluzioni di ampia metratura.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl