I Consigli "di Primavera" per la Manutenzione del Condizionatore

18/apr/2012 13.30.29 p-trit Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E' molto indicativo di quanto sia importante l'assistenza periodica dei condizionatori il fatto che gli esperti del settore consiglino, ad ogni Primavera, di sottoporre il proprio impianto ad un controllo generale. Edè molto interessante valutare bene le indicazioni su cosa, precisamente andare a verificare.

 

Se a consigliare l'assistenza periodica del condizionatore è il nostro tecnico di ficucia potremmo pensare che lo fa semplicemente per i popri interessi lucrativi. Ma poi abbiamo scoperto che anche le Aziende si impegnano a sensibilizzarci a favore dei controlli periodici. A fare la differenza, però, sono anche gli effetti che la manutenzione avrebbe sul corretto funzionamento dei condizionatori se questi, proprio all'inizio della stagione calda, venissero adeguatamente controllati, puliti e verificati nel loro stato generale. 

 

L'aspetto tecnico è il primo a cui viene naturale ricollegarsi per tentare di comprendere i vantaggi di una manutenzione regolare svolta almeno una volta l'anno. Sebbene in molto impiegano la climatizzazione anche per il riscaldamento invernale, è abbastanza scontato ricevere consigli per un'assistenza al condizionatore da eseguira, magari, un pò prima dell'arrivo del caldo estivo. La ragione è insita tutta nella condizione ottimale a cui un controllo porrebbe la macchina che, controllata, pulita e revisionata potrebbe affrontare il  periodo più impegnativo al riparo da brutte sorprese tecniche. un pò come si fa per un'automobile primadi un lungo viaggio, anche il condizionatore verrebbe controllato nelle sue parti vitali: la pressione del liquido refrigerante, la pulizia dei filtri, la pulizia dello scarico della condensa. Cos' nessuno potrebbe dirci che non eravamo pronti.

 

Ma un altro aspetto che negli ultimi tempi inizia a divenire interessante è quello che vede collegare la pulizia del condizionatore ai disturbi alle nostre vie respiratorie. Facendo qualche ricerca su internet, infatti, non è difficile incappare in siti dove di evidenzia che la scarsa pulzia dei filtri dell'aria, le incrostazioni e il ristagnare della condensa dei condizionatori può divenire veicolo di polveri, acari e pollini che infastidiscono i nostri bronchi provocando anche asma e strani raffreddori. Il concetto di manutenzione, qundi, si ricollegherebbe alla possibilità di scongiurare del tutto queste tipologie di problemi: solo un tecnico potrebbe pulire del tutto i filtri ed eliminare residui di polvere dagli split domestici da cui, altrimenti, le medesime sostanze si diffonderebbero molto facilmente nell'ambiente in cui ci troviamo.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl