FIBRE NET A NAPOLI: INNOVAZIONE ED ESPERIENZA NEL CAMPO DELLA RISTRUTTURAZIONE

10/lug/2012 14.49.22 Primastudio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Edilizia, architettura, efficienza energetica e sostenibilità: sono questi i temi affrontati nel corso dell'incontro promosso da Dna Italia che, dopo Bergamo e Genova, ha fatto tappa a Napoli.

Anche in questa occasione FIBRE NET si è distinta proponendo le proprie soluzioni in FRP per il consolidamento strutturale.

L'incontro ha posto nuova attenzione sull'edilizia e l'architettura realizzate tra il 1900 e il 1960 che rappresentano circa il 70-75% del tessuto abitativo e del terziario delle nostre città. Come l'edilizia storica, anche il patrimonio architettonico recente, propone problematiche in termini di manutenzione, efficienza energetica, di sostenibilità, di benessere urbano. L'investimento più proficuo oggi e nei prossimi anni, rilevano gli esperti, sarà sul riuso e sulla 'gestione' del patrimonio immobiliare e, "in tal senso, anche le prassi, fino a ieri più autoreferenziali, della conservazione o del restauro si confrontano oggi con metodi, tecnologie, materiali, sistemi di certificazione che ridefiniscono, in una nuova sintesi, il concetto di qualità dell'intervento progettuale".

Ed è proprio in questo contesto che Fibre Net si inserisce, fornendo competenze, esperienze e prodotti al servizio del progettista e dell'esecutore. Un'esperienza decennale che a Napoli ha avuto modo di presentare innovative tecniche di rinforzo strutturale per edifici in muratura già esistenti. L'incontro è stato patrocinato dai Ministeri dei Beni culturali e dello Sviluppo Economico, e, tra gli altri, anche da Enea, Cesvitec-Camera di Commercio di Napoli, Consiglio Nazionale Architetti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl