La qualità dell'aria che respiriamo in casa.

18/lug/2012 10.46.48 Andrea P Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Affitti case Ancona. All'interno delle nostre abitazioni vi sono numerosi fattori che incidono sulla qualità dell'aria che respiriamo. Questi fattori dunque devono essere tenuti sotto controllo in maniera tale da poter avere una qualità dell'aria sufficientemente buona perché non si verificano dei problemi di natura allergica o altro. Fondamentalmente all'interno della casa questi fattori sono preoccupati in sette categorie principali che riguardano sia le attività umane che vengono svolte all'interno della casa, sia i materiali ma anche altre componenti di natura ambientale. Se dobbiamo analizzarle in maniera più dettagliata potremmo cominciare un individuare nei fattori ambientali un importante elemento che può causare un abbassamento della qualità dell'aria. Questo elemento è l'umidità, che nelle case non sufficientemente arieggiate o poste in posizioni particolari, può svilupparsi anche in maniera persistente ed invasiva lasciando nell'ambiente una quantità di muffe e altre sostanze che possono risultare nocive. Un secondo fattore è legata invece alle attività umane e alle cose che bruciano all'interno della casa, siano essi gli impianti di riscaldamento della caldaia siano sigarette o i fornelli del gas. Queste attività possono anche loro con emissioni di elementi bruciati, o con la dispersione degli stessi gas di combustione nell'ambiente avere delle conseguenze sulla salute come vi sono poi tutta quella serie di prodotti che vengono utilizzati per la pulizia e per la violazione della casa che possono anche duro avere effetti non propriamente positivi. Un altro elemento è rappresentato da tutti quei materiali che sono stati utilizzati per pitturare la casa per incollare le varie parti che necessitavano incollaggio eccetera. Infatti capita spesso che questi materiali non abbiano la giusta sicurezza che deve essere garantita tramite una certificazione,e che dunque rilascino nell'ambiente materiali nocivi come il formaldeide, uno dei materiali più comuni e più pericolosi. Poi c'è la polvere che si deposita sui mobili ma anche su ogni altra parte della casa e che può essere fonte di allergie in quanto è la migliore cultura per gli acari. Tuttavia anche la sola presenza umana ha la possibilità di rendere l'aria meno buona come qualità, infatti il semplice atto della respirazione, sottrae ossigeno ed emette anidride carbonica nell'ambiente. Dunque è bene tenere sotto controllo questi fattori per avere una qualità dell'aria sufficientemente buona all'interno della propria abitazione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl