I ruoli nel cantiere: il coordinatore in fase di progettazione

Tra le figure disciplinate si annovera quella del Coordinatore, che ha un ruolo chiave sia in fase di progettazione che in fase di esecuzione dell'opera da realizzare, e per la quale si deve aprire il cantiere.

Luoghi Milano
Argomenti lavoro, diritto, architettura

20/gen/2016 12.16.33 stargatestrategies Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per costruire un adeguato ed efficace sistema di prevenzione in grado di salvaguardare l'incolumità dei lavoratori è necessario progettare in via preliminare un'opera che possa essere realizzata in piena sicurezza, utilizzando cioè tutte le accortezze necessarie previste dalla normativa. A parte la "consulenza" in materia di sicurezza sul lavoro in generale, nel cantiere esistono ruoli specializzati in questo.

E' questo il compito e la funzione principale del Coordinatore in fase di progettazione. La sicurezza nei cantieri si ottiene grazie all'impiego di tutte le figure previste e disciplinate dal D.Lgs.81/08 in materia di salute e sicurezza lavoro.

Tra le figure disciplinate si annovera quella del Coordinatore, che ha un ruolo chiave sia in fase di progettazione che in fase di esecuzione dell'opera da realizzare, e per la quale si deve aprire il cantiere. A tal proposito si ricorda che il D.Lgs.81/08 ha previsto due figure : il Coordinatore in fase di progettazione (CFP) e il Coordinatore in fase di Esecuzione (CFE) dell'opera.

I due ruoli possono essere ricoperti dalla stessa persona, ma in tempi differenti. In questo post trattiamo le principali competenze del Coordinatore in fase di progettazione che deve appunto progettare la sicurezza nei cantieri verificando che l'opera da costruire possa essere realizzata senza creare pregiudizio per la salute dei lavoratori.

CHI È IL COORDINATORE IN FASE DI PROGETTAZIONE. In genere e' un professionista che si occupa di progettazioni edili e anche di consulenza sicurezza sul lavoro, e per come disciplinato dal D.Lgs.81/08 il Coordinatore in fase di progettazione è un professionista (architetto, ingegnere, geologo, geometra, perito industriale), designato dal Committente con il principale incarico di valutare già in fase di progetto che l’opera da costruire abbia caratteristiche tali da poter essere realizzata applicando le norme e i ruoli della sicurezza nei cantieri. Collabora col progettista dell'opera e può incidere sulle scelte tecniche, se non ritenute idonee ai fini della sicurezza. Non è dunque un vero responsabile sicurezza in cantiere, quanto piuttosto il responsabile del "progetto sicurezza cantieri"

IL RUOLO DEL COORDINATORE IN FASE DI PROGETTAZIONE. Come si evince dalla parola stessa, egli coordina la progettazione dell'opera, valutando ogni aspetto tecnico sotto il punto di vista. Può incidere nelle scelte progettuali imponendo l’adozione di accorgimenti opportuni a rendere l’opera piu “sicura” anche nelle successive fasi di realizzazione. È responsabile in prima persona della redazione del PSC (piano di sicurezza e coordinamento) e del fascicolo tecnico, a prescindere da chi realmente lo redige, e viene sanzionato in caso di inadempienza. A livello operativo sono tre i compiti del CFP :

  1. Pianificare le fasi di lavoro con il Committente e il progettista. In tal senso individua le fasi di lavoro, ne determina la durata, ne evidenzia gli aspetti tecnici e le fasi critiche così da porvi rimedio in modo anticipato, pianificando le fasi di lavoro in condizioni di sicurezza. Se necessario richiede al progettista modifiche al progetto.
  2. Redigere il Piano di sicurezza e Coordinamento (PSC) per mezzo della e valutazione dei rischi e delle procedure e attrezzature atte a garantire il rispetto delle norme per la prevenzione degli infortuni e la tutela della salute dei lavoratori. Nel Piano dovrà inserire una stima dei costi necessari per messa in sicurezza nel cantiere.
  3. Predispone il Fascicolo tecnico contenente informazioni utili ai fini della prevenzione e protezione dai rischi, da prendere in considerazione all’atto di eventuali lavori successivi sull’opera. Il coordinatore in fase di progettazione deve occuparsi di questo fascicolo e verificarlo con il progettista, consultando il committente. 

Solo se un'opera è prgettata con una propensione alla sicurezza e alla prevenzione si potrà raggiungere la piena sicurezza nei cantieri oltre che in ogni luogo di lavoro al loro interno. In sintesi e' questo l'approccio corretto per ridurre al minimo, se non eliminare del tutto, gli incidenti e gli infortuni sul lavoro. Il "progetto sicurezza nei cantieri" passa in buona sostanza dal coinvolgimento e dalla cooperazione di tutte le figure previste dal D.Lgs.81/08 sulla "Salute e sicurezza sul Lavoro".

Safetyone Ingegneria S.r.l.
Consulenza Sicurezza sul Lavoro
Via Ripamonti 35 - 20136 Milano
http://www.safetyone.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl