Posa in opera, non una cosa da tutti: il tuo serramentista è in regola con la nuova UNI 11673-1?

03/lug/2017 10:33:47 L'Ippogrifo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La norma tecnica UNI 11673-1 definisce criteri e procedure per una corretta posa dei serramenti. Pavanello Serramenti è una delle poche aziende italiane che ha fatto propri i principi della norma ancora prima della sua effettiva pubblicazione.

A marzo 2017 è stata pubblicata la nuova norma tecnica UNI 11673-1, definita come “Posa in opera di serramenti – Parte 1: requisiti e criteri di verifica della progettazione“. Questa normativa di fatto va ad aggiornare e ufficializzare i criteri con i quali i serramenti devono essere installati. Pavanello Serramenti e i propri posatori qualificati, già da diversi anni, utilizzano un manuale ottimizzato secondo i criteri della UNI 11673-1 ancora prima della sua pubblicazione ufficiale.

La norma si è resa necessaria in quanto, in passato, diversi produttori e installatori di infissi seguivano procedure e metodologie differenti l’uno dall’altro. La norma UNI 11673-1 è stata elaborata dal Gruppo di Lavoro 12 del Comitato tecnico 33 dell’UNI, denominato “Finestre, porte, chiusure oscuranti e relativi accessori”. Al comitato hanno preso parte l’Ufficio Tecnico UNICMI assieme a diversi enti e associazioni di riferimento del settore dei serramenti.

Si tratta dunque di una norma che va a colmare un vuoto normativo provvedendo a definire con valori oggettivi e parametri specifici ciò che prima era completamente a discrezione del posatore o del produttore dei serramenti. In questo modo la norma va a definire quasi con “scientificità” che cosa si intenda con “posa a regola d’arte”, e di fatto va a limitare se non eliminare procedure definite come “corrette” ma che normativamente non lo sono affato, se non a discrezione del produttore.

 

Nello specifico, la norma va a definire in maniera dettagliata e corredata da dati tutte le metodologie atte a verificare i requisiti di base dei progetti di posa in opera di serramenti e infissi e le precise indicazioni progettuali per le installazioni, come ad esempio la verifica delle prestazioni dei giunti d’installazione e la loro coerenza relativa alle prestazioni dei serramenti. In sostanza la nuova normativa UNI 11673-1 va ad affiancare l’esistente UNI 10818:2015 riguardante i ruoli e le responsabilità dei soggetti coinvolti nel processo di posa in opera dei serramenti, rendendo sempre più completa la normativa di legge sulle finestre.

Particolare attenzione è stata posta alla classificazione dei giunti di installazione, che nella UNI 11673-1 vengono definiti in base ai parametri:

– isolamento acustico

– isolamento termico

– permeabilità dell’aria

– resistenza meccanica (vento o altri carichi)

– durabilità e manutenibilità

– resistenza all’effrazione

– comportamento termo-igrometrico e traspirabilità del giunto

– composti organici volatili (VOC/COV) e sostenibilità

– requisiti base dei materiali di sigillatura e riempimento

– prestazioni degli accessori e componenti

– compatibilità tra tipologie di sigillanti fluidi e substrati

La norma UNI 11673-1 costituisce la prima parte di una serie di normative atte a rendere più uniforme e ufficiale la procedura di posa in opera dei serramenti. A questa prima norma seguirà una seconda e una terza, entrambe attualmente in lavorazione: la prima norma sarà relativa ai criteri di qualificazione dei posatori, mentre la seconda norma sarà relativa alla codificazione dei principi tecnici della corretta posa in opera dei serramenti e alla modalità di verifica e controllo della posa in opera stessa.

 

 

 

Francesco Pastoressa
Ufficio Stampa L’Ippogrifo®
Tel. +39 040 761404
www.ippogrifogroup.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl