La casa antisismica? Un business anche per i proprietari d’appartamento

11/giu/2009 17.03.22 Maglione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

"Economicamente parlando, ristrutturare un’abitazione tenendo conto delle regolamentazioni antisismiche, ne accresce il valore perché rappresenta un “prodotto edilizio” con una qualità in più: non si distrugge né si rovina in caso di terremoto e, quando la si rivende, può rendere molto di più!"

E’ il parere di Gerardo De Canio, responsabile del laboratorio dei terremoti artificiali dell’ENEA.
Capiamo perché, focalizzando l’attenzione sulle sperimentazioni continue che si effettuano sull’argomento è possibile presentare oggi un edificio a prova di scossa!

Non è una provocazione quella dell’Ing. De Canio, che si occupa per l’ENEA, l’Ente nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente, dei terremoti artificiali, riproducendo in laboratorio i sismi reali, al fine di mettere insieme informazioni tali da arrivare, tra l’altro, a costruzioni antisismiche che non mettano a rischio la vita.

Secondo l’esperto, dunque, ristrutturare una casa o un casale, con criteri antisismici  e attraverso un sistema costruttivo antisismico è una vera occasione per aumentare il valore dell’edificio stesso e la spesa affrontata in tal senso può venire recuperata, decidendo ad esempio di rivenderlo.

Insomma, le nostre case antisimiche, vale decisamente di più, da ogni punto di vista.
Dando anche una spinta a un settore, quello dell’edilizia, che ha bisogno di incrementare le tecniche specifiche, potenziando professionalità e competitività.
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl