Costruzioni antisismiche e prevenzione dei danni alle abitazioni.

12/giu/2009 19.58.47 Maglione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La società di costruzioni antisismiche di Fano Emmedue, in collaborazione con l’Enea, ha coordinato  un programma di sperimentazioni con lo scopo di validare e verificare il comportamento statico e sismico di edifici costruiti seguendo il sistema costruttivo antisismico della Emmedue.

Questo progetto ha avuto lo scopo di togliere ogni dubbio sulla resistenza di questo tipo di costruzioni, che altri Paesi ormai hanno adottato da anni, in particolare per poter avere il benestrare di omologazione da parte del ministero delle infrastrutture e trasporti, cui verrà ripresentata la domanda allegando anche i risultati della ricerca.

In Italia a causa della scarsa apertura delle istituzioni preposte all’uso di tecniche non convenzionali, questo metodo di costruire trova difficoltà di utilizzo”, ha spiegato Alessandro Martelli, responsabile della sezione prevenzione rischi naturali dell’Enea, ente che sta inoltre vagliando la possibilità di abbinare questa tecnica costruttiva all’isolamento sismico, utilizzando per esempio degli isolatori, filtri di energia sismica, in modo da eliminare i danni dovuti ai sismi all’interno delle strutture.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl