Inaugurata a Milano atika, la prima casa che risparmia energia e ottimizza i consumi

Inaugurata a Milano atika, la prima casa che risparmia energia e ottimizza i consumi E' stata inaugurata il 3 settembre in Fiera Milano atika, una demo-house innovativa, di classe energetica A+, nata sulla scorta di un progetto internazionale sulla sostenibilità in edilizia.

08/set/2009 14.45.22 VELUX Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E’ stata inaugurata il 3 settembre in Fiera Milano atika, una demo-house innovativa, di classe energetica A+, nata sulla scorta di un progetto internazionale sulla sostenibilità in edilizia. Milano è stata scelta quale emblema delle nuove opportunità fornite dal piano casa per il rilancio di un’edilizia rispettosa dell’ambiente ed energeticamente efficiente.

 

L’iniziativa, realizzata sotto il patrocinio dei Ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo  Economico, è promossa da VELUX, uno dei marchi leader a livello mondiale nel settore, in collaborazione con Fiera Milano.

 

atika è stata presentata in anteprima alla stampa dall’amministratore delegato di VELUX Italia, Massimo Buccilli, dall’assessore al Territorio e Urbanistica della Regione Lombardia, Davide Boni e dal presidente di Fiera Milano, Michele Perini.

 

Situata all’ingresso Sud del quartiere fieristico, atika resterà aperta al pubblico, con ingresso libero, fino alla primavera 2010 nei giorni in cui il centro espositivo ospiterà manifestazioni. L’obiettivo del progetto è quello di sensibilizzare i cittadini alle tematiche legate al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale.

 

Rispetto a una casa tradizionale, atika si distingue per l’ambiente salubre, il basso consumo energetico, il buon comfort interno e le condizioni ottimali di luce naturale in tutti i periodi dell’anno, adottando le ultime disposizioni della Commissione Europea sul risparmio energetico.

 

atika raggiunge una classe energetica A+, secondo la normativa italiana.

L’aspetto più importante è che atika garantisce un’efficienza energetica e un comfort abitativo ottimali sia con il caldo che con il freddo, a differenza di molte altre tipologie di case passive dove l’aspetto invernale è preponderante. Grazie all’utilizzo degli schermi solari e della ventilazione naturale i consumi per la climatizzazione estiva si riducono da 172 kWh/m² a 41 kWh/m² con un risparmio di energia primaria superiore al 75%.

 

L’innovazione di atika è quella di coniugare l’architettura e la progettazione, con i materiali e le tecnologie. Il tetto della casa è stato studiato come un dispositivo capace di far ottenere la più grande quantità d’energia possibile in inverno e come protezione dal sole in estate. Le finestre e i pannelli solari sono collocati strategicamente a seconda dei diversi angoli d’inclinazione del tetto.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl