Tecnostrutture per le stazioni delle metropolitane italiane

01/dic/2009 11.19.39 Tecnostrutture Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tecnostrutture per le stazioni delle metropolitane italiane

L’azienda del nordest, con sede in provincia di Venezia, si è già aggiudicata la fornitura per i lavori di realizzazione delle nuove linee metropolitane di Roma, Brescia e Milano grazie a un metodo che ha rivoluzionato il settore edile.

 

 

Acciaio e tempi ridotti, grazie alle travi reticolari autoportanti. E’ proprio questo il motivo per cui Tecnostrutture, azienda del nordest, si è aggiudicata la fornitura dei sistemi a marchio REP® (acronimo di R-apide, E-conomiche, P-ratiche) che consente di ottenere una struttura autoportante durante tutta la fase di montaggio della trave e di tutti gli elementi su di essa gravanti e di realizzare, nella fase successiva al getto di riempimento solidificato, una struttura composta acciaio-calcestruzzo.

 

“Per la nostra Azienda” – afferma Franco Daniele, Amministratore di Tecnostrutture – “questa è un’ottima opportunità per contribuire a sradicare le metodologie costruttive tradizionali in funzione di un’edilizia rinnovata, che dia più valore alla sicurezza ed alla qualità delle strutture. Costruire con il Sistema REP®, non significa soltanto risparmiare sulla manodopera in cantiere, ma avere la certezza che tutti i prodotti che escono dagli stabilimenti abbiano superato gli attenti controlli dimensionali e qualitativi ai quali vengono sottoposti gli elementi prefabbricati”.

 

“E queste nuove aggiudicazioni – prosegue Franco Daniele - sono un successo e una conferma, in quanto rappresentano il risultato di tutte le esperienze già maturate dall’azienda nel settore delle infrastrutture di trasporto. Se oggi con le linee metropolitane di Roma, Milano e Brescia possiamo essere riconosciuti come riferimento per le soluzioni prefabbricate a marchio REP®, è grazie a quella determinazione applicata nella scelta e nella ricerca di sempre nuove tecnologie che proponiamo con le nostre soluzioni sia per le grandi opere sia per l’edilizia residenziale e pubblica. Qualche esempio? Il Passante ferroviario di Mestre, il nuovo Ospedale di Bergamo, il Teatro Comunale di Vicenza.

 

Tecnostrutture è attualmente impegnata nella realizzazione della stazione Garibaldi MM5 di Milano, dove la tecnologia REP® è installata a – 21 metri sotto il livello stradale, e di nuove tratte metropolitane a Roma e a Brescia. In quest’ultimo caso, si tratta di 5 stazioni realizzate in galleria per un totale di 2600 metri lineari dove, grazie ai sistemi REP®, è possibile consegnare una stazione al mese nel rispetto dei tempi di realizzazione molto stretti.

 

Un alto valore aggiunto che concilia tecnologia ed estetica.  Le prestazioni delle travi REP®  non si limitano esclusivamente all’eccellente funzionalità comprovata, ma rivelano un distintivo pregio estetico. E, laddove queste siano elementi a vista, la qualità della finitura si dimostra ancor più significativa.

 

Nel caso della metropolitana di Brescia è già di fatto riconoscibile l’eccellente risultato. L’aspetto di omogeneità della finitura  è garantito dalla produzione in stabilimento delle travi REP® che, contrariamente al calcestruzzo gettato in opera,  assicurano una elevata compattezza e non presentano i tipici segni di giuntura dei casseri.

 

Una cura scrupolosissima che tutela il prodotto dalla produzione alla posa in cantiere. L’utilizzo di calcestruzzo fibrorinforzato, la casseratura realizzata su misura con particolari dime ad hoc, l’eccezionale attenzione all’imballaggio e al trasporto favoriscono infatti la speciale omogeneità del materiale ed il pregiato risultato estetico.

 

Durante tutta la fase di maturazione del calcestruzzo, infatti, le travi sono posizionate su cavalletti posti alle estremità che ne mantengono il distacco da terra e ne assicurano l’assenza di segni sulla superficie. Al fine di mantenere le caratteristiche inalterate anche durante il trasporto e lo stoccaggio in cantiere, vengono realizzate delle speciali culle di neoprene che, ammortizzando gli urti, proteggono la forma e l’estetica delle travi fino alla posa in opera.

 

“Il caso di Brescia rappresenta un notevole successo per Tecnostrutture - conclude Franco Daniele – perché premia l’eccellente qualità dei Sistemi REP® percepibile in tutte le fasi di produzione, dalla lavorazione alla posa. La trave REP® è dunque l’indiscussa protagonista della metropolitana di Brescia: un semilavorato che diviene prodotto finito dall’elevato valore estetico”.


 

Tecnostrutture

Da oltre 25 anni nel settore dei prefabbricati per l’edilizia, Tecnostrutture è leader italiana nella progettazione e nella produzione di travi e pilastri che compongono il Sistema REP®.

Prodotti - Una gamma di prodotti adatta a tutte le destinazioni d’uso: infrastrutture, ponti, sottopassi, metropolitane, ospedali, ma anche edifici adibiti al terziario o civili abitazioni.

Confindustria - Tecnostrutture aderisce alla sezione Industrie Produttori Travi Reticolari Autoportanti in ACAI.

Engineering team - uno staff altamente professionale e dinamico, età media 34 anni, dedicato ai professionisti ed al committente dall’individuazione della migliore  soluzione strutturale al supporto post-vendita.

Innovazione - solo negli ultimi 5 anni Tecnostrutture ha depositato 15 brevetti e conta partnership con 5 università italiane ed internazionali.

Affidabilità dei processi e delle risorse - la qualità Tecnostrutture è certificata ISO 9001:2000.

Maggiori info su www.tecnostrutturesrl.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl