Il giornalino di Tito, di Timur Lenk

Il giornalino di Tito, di Timur Lenk Giovedì 6 maggio alle ore 18.00 presso la libreria «èstile bookstore» (via Chiana 15 - Roma) si terrà la presentazione del libro Il giornalino di Tito, di Timur Lenk, edito da Bastogi Editrice Italiana.

04/mag/2010 14.25.18 Agenzia il Segnalibro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Giovedì 6 maggio alle ore 18.00 presso la libreria «èstile bookstore» (via Chiana 15 - Roma) si terrà la presentazione del libro Il giornalino di Tito, di Timur Lenk, edito da Bastogi Editrice Italiana.

A presentare l’incontro, cui seguirà un aperitivo, anche il direttore della libreria «èstile bookstore» Pino Vastarella.

L’idea del giornalino nasce da quattro vecchi quaderni, ritrovati per caso in un mercatino. Ma chi è Tito? Tito Barozzo è il ragazzo leale, coraggioso e pieno di ideali che a suo tempo fu il migliore amico di Gian Burrasca nel libro omonimo. Anche Tito ha scritto un diario dove, giorno dopo giorno ha appuntato le sue esperienze con spirito critico e minuzia di dettagli. Dalla fuga dal collegio, avvenuta il 14 febbraio 1913, ai momenti che lo vedono coinvolto nella Prima Guerra Mondiale, fino al maggio 1918. Cinque anni densi di avventure, disagi, amore e guerra. Le pagine del diario terminano in modo brusco, lasciando apparentemente segnato il destino del protagonista, ma tre lettere allegate ai quaderni riprendono il filo delle vicende che sembravano interrotte.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl