Comunicato Convegno Foggia Giovani e istituzioni su alcol e sicurezza stradale

13/mag/2010 12.44.49 EDIZIONI DELLA SERA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gentile collega,

ti inoltro il comunicato conclusivo del convegno che si è tenuto ieri a Foggia sul tema "Eccessi etilici e sicurezza stradale" - I Giovani e le istituzioni a confronto. Resto disponibile per eventuali chiarimenti ed ulteriori informazioni.

 

Cordiali saluti

Martina Gaucci

 

COMUNICATO STAMPA

 

“Vite Sicure” Viaggio tra strade e parole a Foggia

Obiettivo Giovani: diffondere una cultura della vita per affrontare la strada

 

Foggia, 13 maggio 2010 – “Coinvolgimento diretto, responsabilizzazione, interattività, queste le parole chiare per portare i giovani su una strada sicura, quella della cultura della legalità e del rispetto del Codice della Strada ma, ancor prima, affermare una cultura della vita”, è questo quanto emerso dall’incontro di ieri a Foggia presso la Provincia – ha dichiarato Ilaria Guidantoni, intervenuta come Coordinatrice del dibattito, in qualità di Giornalista esperta di mobilità e sicurezza stradale, Sommelier e autore del saggio “Vite sicure” (Edizioni della Sera).

Se le istituzioni chiamano, i giovani rispondono; se gli organi di governo del territorio sono propositivi e lavorano in prima linea, gli studenti si impegnano. Le esperienze locali di San Severo hanno dimostrato che esiste un’alternativa all’omologazione al gruppo o, al contrario, all’esclusione dai pari: considerare la vita come un valore, l’incidente non come una fatalità ma una calamità democratica che ci vede conniventi, l’alcol un piacere da consumare responsabilmente.

Il focus è stato messo sulla comunicazione e il potere delle parole e dell’immagine che condizionano soprattutto i giovani; la scommessa è orientare con un’informazione scientifica e corretta per lasciare libertà ad una scelta consapevole con un linguaggio adatto ai giovani. I luoghi preposti sono soprattutto la scuola che deve diventare laboratorio e la famiglia che deve parlare con l’esempio.

Rendere attraente un comportamento corretto e prudente sulle strade è possibile, come si è evidenziato dalle testimonianze dei ragazzi che hanno partecipato ad un questionario elaborato dalla Questura di Foggia, alle prove di guida sicura prima e dopo aver assunto alcol grazie alla collaborazione dell’Aci in circuiti ad hoc e al concorso di idee promosso dalle scuole della Provincia che ha visto premiati tre lavori che potranno diventare una campagna per la sicurezza stradale sul territorio.

 

“Vite sicure”, Viaggio tra strade e parole di Ilaria Guidantoni – Il saggio (pubblicato da Edizioni della Sera) - con il patrocinio ACI, Anita, Assosegnaletica e Centro Studi per la sicurezza stradale 3M - racconta il viaggio degli ultimi 10 anni della comunicazione che ruota intorno al tema della sicurezza stradale. E’ nel 2001, con il terzo programma per la sicurezza stradale europeo, che si prende coscienza di un’emergenza collettiva fino ad allora poco percepita, quella dell’incidentalità. Dalle interviste ai giornalisti, emerge una rivoluzione incompiuta, che ha portato all’attenzione il problema, facendone un argomento di moda, oltre il mondo degli addetti ai lavori.

Prefazione di Ascanio Rozera, Segretario generale ACI e Postfazione del Pilota Giancarlo Fisichella

___

Ufficio stampa:  Martina Gaucci - ufficiostampa@edizionidellasera.com - port. 333.7001375

 

 

Ufficio stampa

Martina Gaucci

ufficiostampa@edizionidellasera.com
cell: +39 3337001375
 
Edizioni della Sera di Giovinazzo Stefano
http://www.edizionidellasera.com
P. Iva 10538401000
Tel. + 39 3204126622

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl