Fabrizio Palombi presenta "Jacques Lacan"

Fabrizio Palombi presenta "Jacques Lacan" All'Istituto Italiano per gli studi filosofici di Napoli, il prof. Fabrizio Palombi presenta Jacques Lacan, edito Carocci La presentazione Martedì 12 ottobre, alle ore 16,00, presso l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici- Via Monte di Dio 14 - Palazzo Serra di Cassano - Napoli, la Casa Editrice Carocci presenta il libro Jacques Lacan, scritto dal prof. Fabrizio Palombi.

11/ott/2010 12.29.45 Culturiamo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
All’Istituto Italiano per gli studi filosofici di Napoli, il prof. Fabrizio Palombi presenta Jacques Lacan, edito Carocci La presentazione Martedì 12 ottobre, alle ore 16,00, presso l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici- Via Monte di Dio 14 - Palazzo Serra di Cassano - Napoli , la Casa Editrice Carocci presenta il libro Jacques Lacan, scritto dal prof. Fabrizio Palombi. Nel corso della presentazione interverranno Fulvio Marone (Psichiatra, psicoanalista - Napoli) e Bruno Moroncini (Ordinario di Antropologia filosofica - Università di Salerno). Sarà presente l’autore. Il libro L’opera è stata pensata e scritta con una precisa volontà di apertura verso un pubblico di non-specialisti. “Jacques Lacan “ si propone, come punto di partenza, l’individuazione delle citazioni, delle allusioni e dei riferimenti teorici che sono andati via via costituendo il tessuto discorsivo lacaniano. Raccogliere la sfida del testo di Lacan significa indicare, al neofita come allo studioso, la relazione profonda che esiste tra la sua forma e il suo contenuto. Analizzare i suoi principali contributi teorici equivale a dipanare la complessità stilistica, senza cedere alla fascinazione o alla tentazione censoria, per mostrare la sua ragion d'essere nella struttura dell'inconscio psicoanalitico. L'esistenza di Lacan è stata una grande avventura intellettuale contrassegnata dalla frequentazione dei più grandi filosofi (Althusser, Derrida, Foucault, Kojève, Heidegger, Merlau-Ponty, Sartre), intellettuali (Bataille, Jakobson, Lévi-Strauss) e artisti (Dalì, Picasso) del secolo scorso. Il volume è completato da un primo capitolo dedicato alla contestualizzazione storica e da un'ampia bibliografia dei testi di Lacan e della letteratura critica e d'approfondimento. L’autore Fabrizio Palombi si è formato presso le Università degli Studi di Milano, di Torino e il M.I.T. di Cambridge (USA) articolando la propria ricerca tra teoria della conoscenza, fenomenologia e psicoanalisi. Autore di numerosi saggi di carattere teoretico e di contributi dedicati a Lacan, ha curato le edizioni degli scritti filosofici del matematico Gian-Carlo Rota (Garzanti, 1993 e Birkäuser, 1997), gli atti del convegno internazionale a lui dedicato (Springer, 2009) e pubblicato due monografie: Il legame instabile. Attualità del dibattito psicoanalisi-scienza (FrancoAngeli, 2002) e La stella e l'intero. La ricerca di Gian-Carlo Rota tra fenomenologia e matematica (Bollati Boringhieri, 2003). Palombi insegna Epistemologia delle scienze umane e sociali presso l'Università della Calabria ed è docente dell'ICLeS (Istituto per la Clinica dei Legami Sociali).
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl