LOGOTEL PRESENTA IL LIBRO DEL FUTURO PERCORSI DI LETTURA INTERATTIVA La nuova economia del We in uscita il 16 novembre

16/nov/2010 11.23.56 become Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, Novembre 2010   Collettivo, Navigabile, Aperto, Libero, Infinito, cinque aggettivi per descrivere il primo esperimento di libro “digitale” e interattivo, cinque possibili percorsi di lettura ideati da Logotel per il lancio del libro del nuovo millennio.

Weconomy – “libro-incubatore”, per immaginare, creare e innovare il futuro dell’economia – edito da Baldini Castoldi Dalai editore, è stato realizzato grazie a contributi di spessore internazionale di oltre 40 autori provenienti dal mondo dell’imprenditoria, del giornalismo, del design e del libero pensiero, in partnership con il CFMT (Centro Formazione Management Terziario) e POLI.design del Politecnico di Milano, per esplorare le nuove opportunità della nascente economia del NOI.

 

Weconomy raccoglie teorie e pratiche sulle nuove forme di collaborazione all’interno del moderno sistema economico che, nascendo dalla condivisione e dalla partecipazione comune delle persone, generano valore aggiunto per una “new economy” più aperta, trasparente e sostenibile.

 

Definito a ragione “libro del futuro” è il primo esperimento in assoluto di libro realmente aperto e condivisibile da chiunque, innanzitutto perché affianca la versione cartacea delle librerie a quella online e per Smartphone e navigabile liberamente; un vero e proprio “ipertesto” da approfondire, grazie a contributi audio e video (oltre che testuali), a oltre 300 link da consultare via smartphone tramite 30 codici QR, o direttamente sul PC grazie a delle versioni PDF presenti sul sito web, che permetteranno infinite diramazioni online, consultabili e condivisibili gratuitamente da tutti: 160 pagine cartacee, migliaia di pagine web.

 

 Grazie alla licenza “Creative Commons” inoltre, Logotel e gli autori hanno rinunciato al classico copyright dando quindi la possibilità di poter copiare, divulgare e trasmettere liberamente tutti i contenuti del libro.

 

La definizione che meglio rappresenta “Weconomy” è quella di essere un progetto “infinito” perché è anche un Social Book Network in versione Beta perenne, che proseguirà sul Web con un Blog di prossima implementazione, e un sistema dedicato (Facebook, Twitter, Youtube, Flickr), per aprire uno spazio collettivo a tutti gli esploratori delle nuove frontiere dell'economia e della cultura della partecipazione.

Il futuro è cambiato, il futuro è già qui, il futuro è già WE!

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl