COMUNICATO STAMPA Emi: "Come cambiare il mondo. Con i nuovi stili di vita", il nuovo libro di Adriano Sella

Come cambiare il mondo Con i nuovi stili di vita Daniela Scherrer intervista padre Adriano Sella Padre Adriano viene etichettato in tanti modi: c'è chi lo chiama il guru dei nuovi stili di vita, il discepolo della pace, il paladino della giustizia...

Persone Monica Martinelli, Marco Aime, Francesco Gesualdi, Daniela Scherrer, Adriano Sella, Emi
Luoghi Italia, Bologna, Padova, Pavia, Vicenza, Pisa, Amazzonia, Brasile, Vecchiano
Organizzazioni Gocce
Argomenti editoria, cristianesimo, giornalismo, politica

Allegati

30/nov/2011 17.19.35 monica martinelli EMI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Editrice Missionaria Italiana

Via di Corticella, 179/4 40128 Bologna

Tel 051/326027- fax 051/327552 - cell. 3313996944

www.emi.it sermis@emi.it stampa@emi.it

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

«Tantissime gocce capaci di formare un torrente,che attraversando montagne,

colline e pianure alimenterà di pace e giustizia questo mare...».

 

Come cambiare il mondo

Con i nuovi stili di vita

Daniela Scherrer intervista padre Adriano Sella

 

Padre Adriano viene etichettato in tanti modi: c’è chi lo chiama il guru dei nuovi stili di vita, il discepolo della pace, il paladino della giustizia... In tutte queste etichette c’è un comune denominatore: siamo di fronte a un sacerdote che spende la sua vita per girare l’Italia cercando di trasmettere un messaggio rivoluzionario nella sua semplicità: cambiare si può, partendo dal basso, da ciascuno di noi!

 

Proprio perché il cambiamento di uno diventa il cambiamento di cento, mille, diecimila persone.

Tanti piccoli «militanti» sono chiamati a imbracciare uno strumento silenzioso ma potente: quello del consumo critico e responsabile. Come è possibile farlo?

Questo libretto in forma di intervista vuol essere una sua risposta, chiara, coincisa e concreta, alle domande che la gente gli pone ai convegni, agli incontri a cui partecipa con grande disponibilità di missionario nella mente e nel cuore.

 

Scopriamo allora che partecipare a questa rivoluzione dal basso non è poi così difficile: non siamo chiamati ad essere martiri né eroi. Basta solo entrare in un supermercato con le idee un po’ più chiare in merito a che cosa sta dietro  alle marche dei prodotti che desideriamo acquistare.

«Basta capire che riempire la nostra abitazione di oggetti e suppellettili non equivale a riempire anche il cuore di chi la abita». Piccoli consigli, ma di estrema utilità, oltre la politica e oltre qualsiasi ideologia per alimentare quelli che padre Adriano chiama i nuovi stili di vita.

 

Come cambiare il mondo fa parte della nuova collana Infralibri: una serie opuscoli tascabili in carta paglia, dalla grafica accattivante, per spiegare in modo semplice temi complessi.

Una collana leggera di peso e di linguaggio per migliorare il mondo a partire da sé stessi.

 

«[…]È molto più facile fare assistenzialismo perché non richiede nessun impegno di cambiamento delle nostre abitudini. Ci si mette la coscienza a posto perché si è dato qualcosa in forma di denaro o di aiuti, mentre tutto continua come prima con stili di vita che inquinano l’ambiente, che generano un consumismo spietato, che svuotano la vita di relazioni umane, che trattano le persone come esseri pericolosi da allontanare e discriminare. Oggi la parola chiave è cambiare, non più assistere.

È cambiando che ci ritroviamo tutti sullo stesso cammino, fianco a fianco e passo dopo passo, per costruire finalmente un mondo dove tutti possano ritrovarsi alla stessa mensa della vita, con la responsabilità di garantire a ciascuno ciò che gli spetta di diritto, ciò di cui ha bisogno per un’esistenza dignitosa […]».

(Adriano Sella, dall’introduzione)

Vai all’indice.

 

 

"Come cambiare il mondo" sarà disponibile in libreria da Gennaio 2012

 

Assieme ad Adriano Sella altri paladini della giustizia portano avanti, ormai da decenni, la campagna del consumo critico, coinvolgendo giovani e meno giovani ad un cambiamento del proprio stile di vita per renderlo più umano e compatibile con l’umanità che non vediamo. Ricordo in questo senso Francesco Gesualdi, coordinatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo di Vecchiano, nei pressi di Pisa, che ha recentemente pubblicato, per EMI, quest’anno in coedizione con Ponte alle Grazie, la nuova Guida al Consumo Critico 2012, giunta alla quinta edizione e pubblicata dalla casa editrice EMI dal 1996.

E per i più piccoli la nuova edizione illustrata di Le fiabe nei barattoli del giornalista Marco Aime.

 

 

Gli autori:

- Sella Adriano, missionario sacerdote della diocesi di Padova dal 2006.

È stato missionario in Brasile, dove ha coordinato la Commissione Giustizia e Pace e le Pastorali sociali della Conferenza episcopale della Regione Nord del Brasile. Ha messo a profitto la sua licenza in Teologia morale dedicandosi, in istituti teologici dell'Amazzonia, all'insegnamento dell'Etica teologica, specialmente sul versante sociale. In Italia ha promosso la creazione del movimento Gocce di Giustizia e di altre realtà analoghe a Vicenza. Tra le sue pubblicazioni: Una solidarietà intelligente (Edb, 2007); Miniguida dei nuovi stili di vita (Monti, 2012); Per una Chiesa del Regno (Emi, 2009); Via crucis dei nuovi stili di vita (Emi, 2010).

adrianosella@virgilio.it

 

- Scherrer Daniela, giornalista professionista, lavora dal 1993 nella redazione di "Il Ticino" di Pavia e collabora con il quotidiano "Avvenire". Al suo attivo ha cinque pubblicazioni, tutte scritte con finalità benefiche.

 

 

 

 

Ufficio stampa: Monica Martinelli, stampa@emi.it, tel. 051 326027, cell. 331 3996944

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl