VENERDì 16 DICEMBRE 2011: Reggae dancehall - Benefit per MILANO IN MOVIMENTO

Allegati

16/dic/2011 15.53.36 monica martinelli EMI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Editrice Missionaria Italiana

Via di Corticella, 179/4 40128 Bologna

Tel 051/326027- fax 051/327552 - cell. 3313996944

www.emi.it-sermis@emi.it-stampa@emi.it

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

«Ogni cosa è piena di dei»

Talete di Mileto

 

A gennaio i primi due numeri della collana diretta da Brunetto Salvarani

Fattore R. Le religioni fra tradizione e globalità

 

Una collana chiusa di 16 volumi sulle religioni del mondo

 

 

Il giorno dopo la notizia dell’uccisione di Osama Bin Laden in Pakistan, Tony Blair scrive un articolo che prende le mosse da quell’evento drammatico per segnalare la necessità di comprendere il fattore R, le religioni, per capire e cambiare il mondo: «Molti si chiederanno il motivo per cui sia così importante studiare religione ed esaminare i suoi legami con la globalizzazione (…). Si può essere cattolici, protestanti o semplicemente agnostici. Ma al di là del credo personale, si può essere efficaci senza una comprensione della religione nella sfera pubblica? (…) Ovunque voi guardiate, la religione assume un significato determinante. Capire la religione può essere importante quanto conoscere il Prodotto interno lordo di un paese, le sue imprese, le sue risorse.» 

 

Questo è, in sintesi, l’obiettivo della collana: intercettare la necessità di avere un idea più chiara delle dinamiche legate alla religione attraverso l’analisi di ciascuna confessione. Un’analisi semplice, non accademica, che consente - ai non addetti ai lavori - di comprendere gli elementi essenziali delle religioni, le implicazioni sulla vita pubblica e i motivi di incontro/scontro con la società che la ospita.

 

Il curatore della collana è Brunetto Salvarani: docente di Missiologia e Teologia del dialogo presso la Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna, dirige il mensile di educazione interculturale CEM Mondialità e il trimestrale di dialogo ebraico-cristiano Qol. Per l’Emi ha diretto la collana «Parole delle fedi» ed è autore (con Paolo Naso) di Il muro di vetro. L’Italia delle religioni (2009) e di Educare al pluralismo religioso (2006); è curatore di Perché le religioni a scuola? (2011).

 

 

Il piano della collana:

 

1. Il fattore R. Le religioni alla prova della globalizzazione (volume introduttivo)

2. Induismo

3. Religioni tradizionali

4. Ebraismo

5. Buddhismo

6. Confucianesimo e taoismo

7. Giainisti e sikh. Altre religioni indiane

8. Shintoismo

9. Cristianesimo: cattolici

10. Cristianesimo: ortodossi

11. Islam

12. Cristianesimo: protestanti e anglicani

13. Testimoni di Geova, Mormoni, Christian Science.

Altre chiese:

14. Il cristianesimo: pentecostali

15. New Age / Next Age e Nuovi Movimenti Religiosi

16. Dizionarietto delle religioni


 

Saranno in libreria da gennaio 2012 Fattore R, Le religioni alla prova della Globalizzazione di Brunetto Salvarani e Ebraismo di Gianpaolo Anderlini.

 

 

Nel  volume introduttivo Fattore R si parla di:

ü      - «Uscita» dalla religione o «ritorno» del sacro?

ü      - Religioni globali oltre la secolarizzazione

ü      - La religione come costante antropologica

ü      - Figure del religioso oggi

ü      - Dalla religione degli italiani all’Italia delle religioni

ü      - La futura geografi a del sacro

ü      - In appendice, un’intervista a Raimon Panikkar.

 

 

Nel volume Ebraismo dedicato all’ebraismo nella sua pluralità si parla di:

ü      - L’originalità della «religione» ebraica

ü      - Una (im)possibile teologia

ü      - I testi fondanti

ü      - La sacralità del tempo (più che dello spazio)

ü      - L’approccio policefalo dell’ebraismo alla modernità

ü      - La questione del «possesso della terra»

ü      - In appendice: i numeri degli ebrei in Italia e nel mondo.

 

«La posizione dell’uomo nel cosmo, il suo inizio, la sua origine, la sua meta, questo è il grande mistero

e il problema religioso è il problema umano, la domanda dell’uomo su sé stesso.»

 

Thomas Mann

 

 

Ufficio stampa: Monica Martinelli, stampa@emi.it, tel. 051 326027, cell. 331 3996944

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl