Inchiesta sulla raccolta punti Eni

La raccolta punti Eni è una delle più amate dagli automobilisti.

Persone Stefano Borghi
Organizzazioni ENI, Mondadori
Argomenti autoveicoli, commercio, economia

13/mar/2012 11.13.03 Stefano Borghi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La raccolta punti Eni è una delle più amate dagli automobilisti.

Abbiamo intervistato più di mille persone diverse per età, sesso, regione e status sociale: ben il 64% ha detto di preferire Eni.

Dalla fotocamera alla bistecchiera, dall’iPhone al lettino per bimbo: l’offerta You & Eni si articola infatti in diverse proposte che accontentano tutti.

Oltre il 25% degli intervistati ritiene che le offerte Eni siano più vantaggiose rispetto alle altre: più premi con meno punti, e soprattutto più di maggiore qualità.

 

Una raccolta punti vantaggiosa

Eni inoltre permette di accumulare punti non esclusivamente facendo benzina nei suoi distributori ma anche recandosi in negozi affiliati come ottica Avanzi, Coop, Mondadori e MediaWorld.

 

Eni vs caro benzina

Infine, un altro dato interessante, è che tra gli automobilisti clienti Eni, quasi uno su tre approfitti dello sconto carburante.

In un anno dove il caro benzina sembra non giungere mai al termine, la proposta Eni è più che interessante.

 

Stefano Borghi

stefanoborghi89@gmail.com

 

TAG:  Eni, Stefano Borghi, corruzione, inchiesta, tangenti, iraq, appalto, intermediario, kwait, indagato, energia, petrolio, manager, Borghi, punti

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl