comunicato "Salve, sono Giulia"

Spettabile redazione invio questo comunicato stampa inerente il libro "Salve, sono Giulia" della scrittrice Federica Guida.

Persone Tiziana Cazziero, Federica Guida, Alessandro, Giulia, Amanda
Argomenti editoria, giornalismo

13/giu/2012 17.07.11 Studio Editoriale Libro Aperto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Spettabile redazione invio questo comunicato stampa inerente il libro
"Salve, sono Giulia" della scrittrice Federica Guida.

Titolo

“Salve, sono Giulia” il romanzo della scrittrice Federica Guida, edito
da Screenpress


Testo


La scrittrice Federica Guida è alla sua seconda pubblicazione con la
stessa casa editrice: Screenpress. Il suo secondo libro si intitola -
“Salve, sono Giulia” -  un libro che tratta un tema attualissimo e in
perfetta relazione ai tempi moderni. Il lavoro precario e i sogni dei
giovani ragazzi che sperano di vivere di arte.

Amanda è la protagonista del romanzo, svolge un lavoro precario, ma il
suo sogno è legato alla danza. Ama indossare le sue scarpette da ballo
e solo quando esegue i suoi passi di danza si sente serena. La sua
vita non è stata facile; un padre assente, un lavoro che non le regala
alcuna soddisfazione, e solo la danza come sua fonte di sostegno e
appagamento le regala momenti e attimi gioiosi.


Amanda si reca al lavoro ogni giorno con il treno, durante uno dei
suoi soliti tragitti incontra lo sguardo di un ragazzo che attira la
sua attenzione. Alex, questo è il suo nome, è anche lui un artista, e
la fissa in maniera insistente. Amanda nota che il giovane tiene
stretto tra le mani una matita da disegno e il suo album artistico.
Ciò che la sconvolge è scorgere quello che il ragazzo sta dipingendo:
un ritratto, quello di Amanda.

Un evento che turba e cambia la sua quotidianità. Quest’avvenimento
sarà decisivo nella vita della giovane protagonista? Un romanzo quello
di Federica Guida che si rapporta con la vita moderna come accennato.
Un lavoro precario e il sogno artistico legato alla danza sono i
desideri che accomunano una grande percentuale di ragazzi dell'era
moderna.


GRAZIE, ho allegato anche l'immagine di copertina se può essere inserita.

Saluti

Tiziana Cazziero

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl