Una redazione grande quanto una scuola: a Grosseto nasce Maremmatouring.it

23/gen/2017 10:37:53 damico press Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dopo due mesi di lavoro preparatorio, è online il sito di maremmatouring.it, una rivista realizzata dagli studenti del Polo “Luciano Bianciardi” di Grosseto che aderisce alla rete delle Scuole Amiche della testata "La ricerca" di Loescher Editore. Il Polo “Luciano Bianciardi” di Grosseto, prendendo spunto proprio dal lavoro redazionale della storica rivista di Loescher Editore, ha avviato un progetto sperimentale finalizzato a migliorare l’offerta formativa della scuola grazie alla collaborazione con le aziende.

Il progetto SMS (acronimo di Social Media School), finanziato dalla Regione Toscana e partito da un’indagine sui fabbisogni di competenze digitali delle imprese, ha fatto emergere quanto un lavoratore oggi debba saper gestire un sito internet, aprire un profilo o una pagina su un social network, scrivere testi funzionali alla promozione dell’azienda e realizzare foto e video per valorizzarne le attività. Fondamentale, inoltre, è saper gestire il proprio tempo di vita e di lavoro in modo adeguato, anche allo scopo di prevenire i fenomeni di dipendenza da smartphone.

Alla luce di queste indicazioni a Grosseto è stato ridisegnato il percorso di insegnamento e di apprendimento di circa 150 alunni e di 60 docenti di sei classi di due plessi scolastici, un Istituto Tecnico per la Grafica e Comunicazione e un Istituto Professionale per i Servizi commerciali. Ai ragazzi, affiancati da un gruppo di esperti e con la collaborazione della redazione della Ricerca online, è stato affidato il compito di realizzare una rivista online per la valorizzazione e la promozione del territorio.

A partire dal mese di novembre 2016, gli alunni e gli esperti hanno cominciato a lavorare, in orario pomeridiano, alla costruzione della rivista, mentre al mattino i docenti si sono messi in gioco rendendo più attivo e laboratoriale il loro insegnamento. Durante le ore di scuola gli insegnanti hanno assegnato agli alunni dei compiti autentici di produzione di contenuti per il web (articoli, gallerie fotografiche, audiovisivi), di creazione di un albo fornitori (gli autori della rivista, il servizio di hosting), di gestione dei diritti d’autore, riuscendo così a far interagire le attività scolastiche con quelle di alternanza.

Finora questo percorso di alternanza ha fruttato la pubblicazione del sito www.maremmatouring.it, una testata organizzata in diverse sezioni, che complessivamente concorrono al racconto del territorio attraverso l’uscita di articoli, di gallerie di immagini, di video. La rivista è inoltre accompagnata da una pagina Facebook che promuove i contenuti del sito e crea una comunità di persone accomunate dall’interesse per la Maremma.

La sezione “Storie” del sito ospita reportage, racconti fotografici e audiovisivi dedicati a persone, luoghi e esperienze che si svolgono in o che hanno come protagoniste queste terre. La sezione “Parole e visioni” è riservata alla pubblicazione di brani letterari, spezzoni di film, quadri, fotografie rappresentativi dell’immaginario della Maremma. Il “Surfing” è il risultato di una sorta di viaggio virtuale nel web alla ricerca delle tracce online di questa parte di mondo. Qui si segnalano e si commentano articoli, siti, hashtag, profili che parlano di Grosseto e del suo territorio. In “Eventi”, infine, saranno segnalati periodicamente gli appuntamenti più interessanti a cui partecipare.

Si tratta di un lavoro in continua evoluzione, che alla fine dovrà produrre un manuale utile al miglioramento dell’offerta formativa degli Istituti Tecnici e Professionali che vorranno avvalersi di questa opportunità per organizzare le attività di didattica laboratoriale e di alternanza scuola lavoro.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl