Alain-Gerard Slama in Italia

12/ott/2007 14.49.00 Spirali edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
(Mailing list information, including unsubscription instructions,
is located at the end of this message.)
__

------------------
SPIRALI
www.spirali.com
------------------

COMUNICATO

Nel darne notizia, siamo lieti di invitare ai prossimi incontri con il politologo francese Alain-Gerard Slama, in Italia per alcuni appuntamenti in occasione della presentazione del libro “La regressione democratica”:
giovedì 25 ottobre - PADOVA, ore 21.00
sabato 27 ottobre - Senago MILANO, villa San Carlo Borromeo, ore 19.30
lunedì 29 ottobre -BOLOGNA, ore 21.00

Con preghiera di cortese diffusione
(segue breve profilo bio-bibliografico)


ALAIN-GERARD SLAMA è uno storico che insegna all’Istituto di studi politici della Sorbona e interviene correntemente nel dibattito politico da editorialista di «Le Figaro», «Le Point» e «France Culture». Il suo ultimo libro “La regressione democratica”, profetico sulle questioni delle minoranze, è stato riconosciuto - tra l'altro - con il Grand Prix dell’Accademie de France.
L’autore ha una visione legalista della libertà, intesa come applicazione di regole di interesse generale ed è pertanto avverso a tutti quei fenomeni comunitari emergenti nelle democrazie occidentali, affermando interessi parziali e lobbistici su quelli collettivi. Lo studioso sostiene il sistema bipolare, la laicità e la netta distinzione tra poteri dello stato. Critico dello statalismo e più in generale delle politiche di sinistra, è convinto che il modello di democrazia partecipativa conceda sostanzialmente spazio a chi se lo prende, originando una specie di “tirannia delle minoranze”; d'altronde critica la politica di destra nella sua tendenza verso un liberismo populista, individualista ed al localista.

"LA REGRESSIONE DEMOCRATICA"
Pagine 327 - Collana L'Alingua (saggistica) - Codice Isbn 9788877707623 - Prezzo € 25.00
Una lucida ed originale analisi dei fattori di crisi delle istituzioni democratiche occidentali da parte di un autorevole studioso francese. Come sorge la nuova ideologia, intollerante e liberticida, usando parole alla moda: la “regressione democratica” è la frattura tra il cittadino e lo Stato, tra la repubblica e la democrazia. Le parole “comunità”, “trasparenza”, “esclusione” finiscono col disegnare un sistema totalizzante. Con una soluzione: il ritorno alla separazione degli ordini sul piano istituzionale ed una rifondazione della laicità sul piano sociale, contro le violenze del multiculturalismo. Dice l'autore: “La deriva anti-moderna deriva da tre delusioni: l'unità politica europea, la conversione del socialismo al capitalismo, l'affermazione della democrazia liberale”.
Disponibile in tutte le librerie e punti vendita o direttamente presso l'editore



--
The following information is a reminder of your current mailing
list subscription:

You are subscribed to the following list:
Addetti stampa e cultura: news Spirali

using the following email:
pubblica@comunicati.net

You may automatically unsubscribe from this list at any time by
visiting the following URL:



If the above URL is inoperable, make sure that you have copied the
entire address. Some mail readers will wrap a long URL and thus break
this automatic unsubscribe mechanism.

You may also change your subscription by visiting this list's main screen:



If you're still having trouble, please contact the list owner at:



The following physical address is associated with this mailing list:

SPIRALI - Ufficio marketing
via Varese 36, Senago (MI) 20030
Tel & fax: +39 02 99481494
E-mail: marketing@spirali.com



Mailing List Powered by Dada Mail
http://www.thesecondrenaissance.com/cgi-bin/newsletter_marketing/mail.cgi/what_is_dada_mail/
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl