"Ragione e Follia" di Eugenio Cardi

Questo affascinante tema affronta Eugenio Cardi per il suo ritorno in libreria con il quinto romanzo "Ragione e follia: la vita segreta del Dottor Charpentier" (Ed. Fermento) _ 14,00.

29/ott/2007 17.10.00 Stefania L. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA
Equilibrio mentale e malattia
un appassionante romanzo e un sottile intreccio psicologico

Autocontrollo non vuol dire necessariamente equilibrio
mentale; a volte l’autocontrollo reprime qualcosa e basta
poco per arrivare all’esplosione.
Questo affascinante tema affronta Eugenio Cardi per il suo
ritorno in libreria con il quinto romanzo “Ragione e
follia: la vita segreta del Dottor Charpentier” (Ed.
Fermento) € 14,00.

Nella coinvolgente narrazione, l’autore fornisce uno
spaccato molto interessante della storia della psichiatria,
proprio in quegli anni ’50 che sperimentavano la prima
generazione di farmaci antipsicotici.
Il protagonista, il Dott. Charpentier, fortemente attratto
dal mondo del disagio psicologico, è impegnato come
volontario in un lavoro di ricerca tendente a esaminare, dal
punto di vista strettamente medico, i casi particolarmente
complessi dell’antico sanatorio di Francia per individuare
le prime sperimentali cure con i recentissimi neurolettici.
Così il suo profilo psicologico s’intreccia con quello
della giovane paziente schizofrenica Isabelle Boucier.
Con questo libro l’autore induce a riflettere sul disagio
della malattia mentale e sulla necessità di combattere
ogni pregiudizio verso un male infamante che priva il
paziente della propria dignità. Il Dottor Charpentier, nei
panni di un improvvisato psichiatra, è una lezione, un
esempio di sensibilità, umanità e curiosità nei
confronti del mistero della patologia mentale.
Per fortuna i personaggi di Cardi sono solo la metafora di
un mondo ormai superato, quello orrido del manicomio. I temi
psicologici tanto cari all’autore restano comunque
attuali, uno specchio dei tempi, anche se la storia è
ambientata nel secolo scorso. La mentalità dominante della
nostra società, sempre più chiusa ed egoistica, porta a
rimuovere la sofferenza mentale, a emarginarla.

Siamo nella Parigi degli anni ’50 e l’illustre Dottor
Charpentier è molto vecchio ma ancora non sa rinunciare al
suo studio di Place Victor Hugo, dove si reca da
quarant’anni, tutti i giorni.
A Parigi ha trovato fama e denaro, ma dopo aver perso la
moglie è irrimediabilmente solo.
Per riempirsi la vita, impegna i suoi giorni nel
volontariato: tutte le mattine va alle Salpetrière, antico
sanatorio francese, ricovero per giovani schizofreniche,
epilettiche e isteriche.
In questo ghetto di sofferenza si trincera dalla solitudine
e sperimenta nuovi farmaci.
Improvvisamente la nuova governante, Charlotte, giovane e
bellissima, irrompe nella sua vita e sconvolge
un’esistenza ritmata dalle abitudini e dalla routine.
Straziato dalla passione e logorato dalla gelosia per il
compagno di Charlotte, Charpentier perde lentamente
l’autocontrollo fino a elaborare un piano omicida. Il
dolore e l’incapacità a comunicare tale dissidio
insanabile creano nella personalità rigida e meticolosa
del medico una frattura psicopatologica inarrestabile. Un
inspiegato malessere lo tormenta e i fantasmi, da troppo
tempo relegati in un angolo remoto della sua mente,
reclamano a viva voce vendetta…

Alla realizzazzione del volume ha preso parte, quale
Consulente Scientifico e curatore dell'Introduzione, il
Professor Massimo Casacchia, Professore Ordinario di
Psichiatria all’ Università degli studi de L'Aquila
(Facoltà di Medicina e Chirurgia), Direttore della Scuola
di Specializzazione in Psichiatria, Direttore del Servizio
Psichiatrico di Diagnosi e Cura a Direzione Universitaria.
Dalla prossima settimana il libro sarà distribuito in
tutte le maggiori librerie italiane.

Eugenio Cardi ha 45 anni, è nato a Formia, vive e lavora a
Roma. Laureato in Scienze Politiche presso l'Università
degli Studi di Perugia, è al suo quinto romanzo. Dal
novembre 2006 al marzo 2007 ha diretto il laboratorio di
Scrittura Creativa da lui stesso ideato e organizzato
all'interno del carcere romano di Regina Coeli. Dal febbraio
2007 è Presidente e Responsabile Relazioni Istituzionali
di PUNTOEACAPO, Associazione Culturale che si prefigge lo
scopo di coniugare CULTURA e SOLIDARIETA'.
Ha pubblicato Una coppia qualsiasi (Progetto Cultura 2004);
Senza ritorno (Bonanno Editore 2005); Spezie, budella ed
accessori per macelleria (Giulio Perrone Editore 2005);
L'albergo di Vincent (Giulio Perrone Editore 2006).


RAGIONE E FOLLIA
La vita segreta del Dottor Charpentier


€ 14,00 - 240 pag.
COLLANA PERCORSI DELLA MEMORIA 24
ISBN 978-88-89207-59-2

per informazioni:
Stefania Leo
+39 346 3062917




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl