SPIRALI EDIZIONI > Esce "Robert Schumann e i 13 giorni prima del manicomio"

10/nov/2007 08.49.00 Spirali edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
(Mailing list information, including unsubscription instructions,
is located at the end of this message.)
__

- - - - - - - - - - -
SPIRALI
www.spirali.com
- - - - - - - - - - -


Indagine storico-psicologica sul geniale compositore e sulla virtuosa pianista
SCHUMANN, PSICODRAMMA DI UNA COPPIA DI TALENTO
Un'inedita analisi sulla vita di Robert e Clara, protagonisti del Romanticismo visti nelle loro dinamiche coniugali. Storia di due artisti che dovettero fare i conti con doti plurime e differenti.

Milano - Arriva in libreria il volume "Robert Schumann e i tredici giorni prima del manicomio" di Uwe Peters (edizioni Spirali), un saggio che getta nuova luce sugli accadimenti legati alla fine tragica ed all'immagine ideale della coppia di artisti. A 150 anni dalla morte del compositore ed a seguito di nuove ricerche, l'autorevole accademico avanza nuove ipotesi sul periodo di internamento subito dal musicista e sulla reale valenza del rapporto con la moglie. Viaggio alternativo nella straordinaria esperienza esistenziale, nel carattere e nell'opera di un genio romantico.
* Una nuova verità - Il professor Uwe Henrik Peters ha affrontato questo studio su Schumann quasi per caso, dopo il ritrovamento di alcuni reperti nel piccolo museo di Bonn a lui dedicato ed a seguito della possibilità di accesso ad altri documenti originali, comparsi solo di recente. Al di là della leggenda sull'idillio familiare, comunemente accettata, dalle carte emerge un'immagine differente: di un uomo sensibile e tenero, divinamente ispirato ma travolto dall'incapacità di gestione della carriera; fino alla degenerazione nell'alcolismo ed ai problemi col delirium tremens.
* La vulgata popolare e le trappole delle dinamiche domestiche - Così quello che doveva essere un lavoro sulla malattia del musicista si trasforma in una nuova articolata interpretazione: la descrizione di un caso ancora aperto e la proposta di un'altra possibile lettura degli eventi, dalla mancanza di prove certe sulla versione ufficiale dei fatti all'influenza determinante esercitata dalla moglie. Sullo sfondo l'autore si chiede se sia possibile che due grandi artisti, intensamente impegnati nella professione e dotati di talenti plurimi, possano condurre una normale vita di coppia.
* La difficile condizione dell'artista - Il curatore italiano dell'opera, Francesco Saba Sardi, indica nel libro un contributo alla comprensione delle vicende coniugali di due creativi e dei loro rapporti con il pubblico e le autorità, centrando la questione sempre attuale della condizione dell'«artista» in rapporto alla società.
Da parte sua Claudio Risé nota che se normalmente la donna aiuta l'uomo ad affermarsi per il benessere familiare, ciò avviene sempre con qualche rischio. Come appunto per gli Schumann: “Peters ci dice che Clara spinse Robert ad incarichi prestigiosi ma insopportabili, fino alla follia. Cattiva dunque la signora Schumann? No, devota e molto efficiente. Pure troppo”.

(segue sintetica scheda bio-bibliografica)


===========================================
Uwe Henrick Peters
“ROBERT SCHUMANN E I TREDICI GIORNI PRIMA DEL MANICOMIO”
Edizioni Spirali - Collana L'Alingua / saggistica - Pagine 303 - Codice isbn 9788877707901 - Prezzo € 30.00

IL LIBRO > Il mito vuole che il grande compositore sarebbe impazzito all'improvviso una notte del 1854, ricoverato in manicomio, morto di demenza; la moglie avrebbe passato i successivi 40 anni nell'abnegazione, in memoria sua e della sua opera. Ma questo saggio offre una lettura ed un'interpretazione della realtà affatto differenti.
L'AUTORE > Uwe Henrik Peters è stato docente di neurologia, psichiatria e neuropsichiatria nelle università di Kiel, Magonza e Colonia. Moltissime le sue pubblicazioni e collaborazioni con diversi editori.
===========================================


--
The following information is a reminder of your current mailing
list subscription:

You are subscribed to the following list:
Addetti stampa e cultura: news Spirali

using the following email:
pubblica@comunicati.net

You may automatically unsubscribe from this list at any time by
visiting the following URL:



If the above URL is inoperable, make sure that you have copied the
entire address. Some mail readers will wrap a long URL and thus break
this automatic unsubscribe mechanism.

You may also change your subscription by visiting this list's main screen:



If you're still having trouble, please contact the list owner at:



The following physical address is associated with this mailing list:

SPIRALI - Ufficio marketing
via Varese 36, Senago (MI) 20030
Tel & fax: +39 02 99481494
E-mail: marketing@spirali.com



Mailing List Powered by Dada Mail
http://www.thesecondrenaissance.com/cgi-bin/newsletter_marketing/mail.cgi/what_is_dada_mail/
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl