Carmen Margherita Di Giglio parla del suo romanzo 'Lo Scrigno di Ossian'

Carmen Margherita Di Giglio parla del suo romanzo "Lo Scrigno di Ossian" "Lo scrigno di Ossian", questo il titolo del romanzo di Carmen Margherita Di Giglio presentato sabato 10 Novembre 2007 in villa Borromeo Visconti Litta, Lainate - Milano.

14/nov/2007 14.29.00 Nemo Editrice Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

‘Lo scrigno di Ossian’, questo il titolo del romanzo di Carmen Margherita Di Giglio presentato sabato 10 Novembre 2007 in villa Borromeo Visconti Litta, Lainate - Milano.

 

Sabato 10 Novembre 2007, davanti a un folto pubblico entusiasta e partecipe, è stato presentato in Villa Borromeo Visconti Litta il libro della scrittrice Carmen Margherita Di Giglio, ‘Lo scrigno di Ossian’  

 

L’evento ha avuto luogo nella data di commemorazione della Notte dei Cristalli per ricordare l’avvenimento che inaugurò la fase più violenta delle persecuzioni antisemite in Germania (9-10 novembre 1938) e che costituisce uno dei momenti culminanti della vicenda narrata nel romanzo. 

 

Un applauso di consenso ha accolto la dichiarazione dell’autrice a proposito di quegli avvenimenti. ‘C’è una gigantesca lezione storica che dobbiamo assimilare dall’epoca delle persecuzioni razziali e del nazi-fascismo’ ha detto la Di Giglio, ‘una lezione che non abbiamo ancora appreso del tutto: ecco perché è così vivo ancora oggi il suo ricordo. La memoria di quei giorni c’insegna a riconoscere gli errori dell’odio, della violenza e del desiderio di supremazia (con le sofferenze che ne derivano per sé stessi e per gli altri) e a non ripeterli più. Spetta a noi oggi apprendere la lezione dell’amore e della tolleranza’.

 

Oltre a leggere brani del romanzo, l’autrice ha mostrato e commentato immagini storiche e artistiche relative alla vicenda narrata: i suggestivi dipinti di Ingres e di Füssli, i fastosi castelli della Baviera e scene cinematografiche tratte dai film di Luchino Visconti, un omaggio al grande regista italiano che nella sua opera diede molto spazio ad alcuni dei temi summenzionati.

 

Presenti in sala la dott.sa Elisa Saraceno, direttrice grafica di Nemo Editrice, che si è occupata degli aspetti tecnici della presentazione, e la dott.sa Stefania Dessolis, caporedattrice: quest’ultima ha esposto i programmi della casa editrice e i progetti futuri, annunciando in anteprima l’uscita del prossimo romanzo dell’autrice, Werdenstein, l’atteso seguito dello Scrigno di Ossian. 

 

L’incontro è stato brillantemente moderato dalla dott.sa Elisabetta Megna, premio città di Lainate e direttrice marketing di Nemo Editrice.

 

Da segnalare la presenza dell’Assessore alla Cultura di Lainate Celesta Spotti e il suo trascinante intervento, e dell’ospite Cesare Monti Montalbetti, scrittore, fotografo, direttore creativo della sezione italiana dell'Expo di Lisbona, che ha collaborato attivamente in passato con Lucio Battisti.

 

La presentazione è stata organizzata dalla Biblioteca Comunale e dall’Assessorato alla Cultura di Lainate, nonché dal Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest di Milano.

 

A presto notizie dell’evento sul settimanale ‘Settegiorni’.

 

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa Nemo Editrice

debenedetti@nemoeditrice.it

http://www.loscrignodiossian.com

http://www.nemoeditrice.it

http://www.carmendigiglio.com

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl