EDIZIONI SPIRALI > Bukovskij, "URSS-EURSS ovvero il complotto dei rossi"

EDIZIONI SPIRALI Bukovskij, "URSS-EURSS ovvero il complotto dei rossi" (Mailing list information, including unsubscription instructions, is located at the end of this message.)

15/nov/2007 19.00.00 Spirali edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
(Mailing list information, including unsubscription instructions,
is located at the end of this message.)
__

- - - - - - - - - - -
SPIRALI
www.spirali.com
- - - - - - - - - - -

C O M U N I C A T O

Pubblicata un'originale analisi delle dinamiche politiche eurasiatiche
BUKOVSKIJ E LA “SOVIETIZZAZIONE” DELL'OCCIDENTE
Nel nuovo libro del celebre dissidente le tesi provocatorie sulle affinità tra URSS ed EU: tutti i pericoli della tendenza comunitaria verso ideologie e pratiche totalizzanti, di stampo russo.

Milano, 15/11/2007 - Arriva in libreria il nuovo saggio di Vladimir Bukovskij, “URSS-EURSS ovvero il complotto dei rossi” (edizioni Spirali), scritto in collaborazione con Pavel Stroilov. Il precedente libro degli stessi autori,“EURSS. Unione europea delle repubbliche socialiste sovietiche”, si è rivelato uno dei casi editoriali dell'anno: lanciava l'allarme per la situazione di corruzione e assenza di democrazia nel governo dell'Unione europea, conseguenza di una strategia di lungo periodo a suo tempo predisposta dal regime comunista russo. Qui, ad integrazione e sviluppo di quella denuncia, si evidenzia altro materiale di analisi definendo la questione con nuovi interventi esplicativi, emersi nei dibattiti pubblici.
* Dall'U.R.S.S. all'«E.U.R.S.S.» - Bukovskij - con coraggio, indipendenza ed onestà intellettuale - avverte circa le preoccupanti analogie tra il vecchio sistema sovietico e la nascente istituzione governativa comunitaria. Molti gli spunti di interesse: il parallelismo tra la “dottrina Breznev” sulla sovranità limitata dei paesi del blocco orientale e l'attuale dilagante burocratizzazione delle istituzioni europee; la denuncia della non rappresentatività popolare e sostanziale inutilità degli europarlamentari, nel paragone con i “vegliardi del Politburo, che nessuno eleggeva e che non rendevano conto a nessuno”; il richiamo alla storica illusione dell'homo sovieticus nell'inquietante nascita del mito nuovo del genere europeo.
* Nuovi orizzonti di una “Guerra fredda” mai terminata - Gli autori manifestano fondate le loro perplessità per lo sviluppo dell'utopia europeista; dietro cui si nasconde la strisciante realizzazione di un progetto lungimirante, originato nei piani dei tecnocrati comunisti per garantire l'influenza russa sul blocco occidentale. Oggi, alla luce dei nuovi scenari, si verifica una realtà che conferma il potere intatto e la rinnovata influenza internazionale dei dirigenti formatisi nelle fila del Kgb.
Con il suo contributo di storico e analista, Bukovskij prosegue il suo impegno culturale nelle battaglie civili e politiche per una democrazia senza frontiere; candidandosi, tra l'altro, alle prossime elezioni presidenziali russe.
Si allega in calce una sintetica scheda bio-bibliografica.




=========================
Vladimir Bukovskij - Pavel Stroilov
“URSS-EURSS OVVERO IL COMPLOTTO DEI ROSSI”
(Pagine 117, collana L'Alingua/saggistica, isbn 9788877707994, prezzo € 15.00)

* Complemento e proseguo del precedente “E.U.R.S.S.”, questo volume ne sviluppa i dibattiti di presentazione al pubblico, riportando nuovi contributi ed un'intervista esclusiva, realizzata da Armando Verdiglione. Il progetto di “Casa comune europea” sotto l'influenza politica russa, come conseguenza dell'interdipendenza: la nuova architettura trans-europea, ideata dal vecchio Politburo e oggi gestita dagli attuali dirigenti del Cremlino.
* V l a d i m i r B u k o v s k i j (Belebej, Unione sovietica, 1942), vive a Cambridge (UK). Recluso in prigione ed in ospedale psichiatrico in quanto oppositore al regime, fu liberato nel '76 in un clamoroso scambio con il leader comunista cileno Corvalán. Attivista per i diritti umani, ha sempre denunciato intrighi e complicità lavorando per un’alternativa democratica in Russia. Diversi i suoi libri pubblicati in tutto il mondo; in Italia, per Spirali: il romanzo Il convoglio d’oro e i saggi URSS dall’utopia al disastro, Gli archivi segreti di Mosca, La mentalità comunista.
* P a v e l S t r o i l o v, studente presso l'Università statale di studi umanistici di Mosca, ricercatore al Centro Memorial, ha lavorato per anni in vari archivi russi. Ha chiesto asilo politico in Gran Bretagna.
=========================



--
The following information is a reminder of your current mailing
list subscription:

You are subscribed to the following list:
Addetti stampa e cultura: news Spirali

using the following email:
pubblica@comunicati.net

You may automatically unsubscribe from this list at any time by
visiting the following URL:



If the above URL is inoperable, make sure that you have copied the
entire address. Some mail readers will wrap a long URL and thus break
this automatic unsubscribe mechanism.

You may also change your subscription by visiting this list's main screen:



If you're still having trouble, please contact the list owner at:



The following physical address is associated with this mailing list:

SPIRALI - Ufficio marketing
via Varese 36, Senago (MI) 20030
Tel & fax: +39 02 99481494
E-mail: marketing@spirali.com



Mailing List Powered by Dada Mail
http://www.thesecondrenaissance.com/cgi-bin/newsletter_marketing/mail.cgi/what_is_dada_mail/
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl