EDIZIONI SPIRALI > "Contro la pena di morte", un passo in avanti nella battaglia di civiltà

17/nov/2007 10.49.00 Spirali edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
(Mailing list information, including unsubscription instructions,
is located at the end of this message.)
__

- - - - - - - - - - -
SPIRALI
www.spirali.com
- - - - - - - - - - -

C O M U N I C A T O

Ieri a New York primo sì dell'Onu per una moratoria universale
“CONTRO LA PENA DI MORTE”, UN PASSO AVANTI NELLA BATTAGLIA DI CIVILTA'
Il nostro paese da sempre in prima fila nell'istanza internazionale. Un dibattito a Roma in occasione della pubblicazione di un autorevole volume in merito.

Milano, 16/11/07 - Dopo il fallimento di tre tentativi in quindici anni, ieri la commissione delle Nazioni Unite competente per i diritti umani ha approvato una risoluzione di m o r a t o r i a u n i v e r s a l e per le esecuzioni capitali; il testo passerà ora al vaglio dell'Assemblea generale, da cui si attende un voto per la metà di dicembre.
* Una pagina nuova del diritto internazionale - Il nostro paese è da sempre promotore di una complessa strategia in questa direzione, opposta al fronte del “no” guidato da potenze come gli USA e la Cina. Si apre dunque una nuova importante pagina del diritto internazionale; Gianni Vernetti, sottosegretario agli Esteri, ha dichiarato: “Si tratta di una formidabile arma di dissuasione politica e morale, utile nei paesi in cui la pena di morte viene ancora applicata e spesso abusata".
* Verso “l'ultima vittoria dell'uomo su se stesso” - A supporto di questa battaglia di civiltà, le edizioni Spirali hanno recentemente pubblicato in Italia il libro “ C o n t r o l a p e n a d i m o r t e ” di Robert Badinter, contribuendo al dibattito sulla questione. L'autore, esponente politico di spicco del movimento per i diritti civili, ripercorre le tappe del cammino verso la sua abolizione in tutto il mondo, tra obiettivi raggiunti e mete da conquistare. Lo statista propone una strategia graduale, ad iniziare da quei paesi dove le resistenze sono maggiori; passando anche per un “periodo probatorio”, al termine del quale si possano verificare senza pregiudizi i reali effetti sociali dell'abolizione.
* "Verrà un giorno senza più condannati a morte in nome della giustizia..." - Sono molti i motivi per cui ci si può opporre alla pena di morte: morali (l'atrocità della pratica), legali (principio di recupero del colpevole, contrarietà alla vendetta, rischio di errore giudiziario), sociali (dubbio deterrente al crimine, discriminazione dei più deboli). In occasione della presentazione del volume, si terrà un dibattito sul tema: lunedì 17 dicembre, Roma, ore 17.45, Grand Hotel Palace (via veneto 70), ingresso libero; ospiti l'autore e l'editore.

C o n p r e g h i e r a d i c o r t e s e d i f f u s i o n e

Sehue una breve scheda bio-bibliografica:

======================
Robert Badinter
“CONTRO LA PENA DI MORTE”
(Edizioni Spirali, pagine 318, collana L'Alingua/saggistica, isbn 9788877707864, prezzo € 25.00)
L’uomo che ha fatto abolire la pena di morte in Francia prosegue la sua battaglia in tutto il pianeta

* Appunti sul cammino verso l'abolizione universale della pena di morte: la strada percorsa, quella da fare. Una raccolta di scritti (1970-2006) per diverse occasioni, accomunati dalla convinzione che l'estrema sanzione sia in ogni caso una sconfitta per l'umanità. Un diario di viaggio, di battaglia civile ed intellettuale, contro la politica che confonde ideologia e rimedi, contro la presunta “giustizia divina” che si traduce in supplizi terreni.
* Robert Badinter (Parigi, 1928), è avvocato di fama che ha assunto importanti responsabilità politiche. Di famiglia ebraica, avviato giovanissimo alla pratica forense, nel 1975 pronunciò un’arringa memorabile contro la pena di morte - al tempo ancora in vigore nel suo paese - a difesa di un imputato, ottenendo la conversione della pena all’ergastolo; nel 1981 la ghigliottina fu definitivamente abolita. Nominato in seguito Ministro della giustizia, Presidente del consiglio costituzionale, Vicepresidente della convenzione europea, oggi è considerato un'autorevolissima personalità politica ed intellettuale a livello internazionale.
======================


--
The following information is a reminder of your current mailing
list subscription:

You are subscribed to the following list:
Addetti stampa e cultura: news Spirali

using the following email:
pubblica@comunicati.net

You may automatically unsubscribe from this list at any time by
visiting the following URL:



If the above URL is inoperable, make sure that you have copied the
entire address. Some mail readers will wrap a long URL and thus break
this automatic unsubscribe mechanism.

You may also change your subscription by visiting this list's main screen:



If you're still having trouble, please contact the list owner at:



The following physical address is associated with this mailing list:

SPIRALI - Ufficio marketing
via Varese 36, Senago (MI) 20030
Tel & fax: +39 02 99481494
E-mail: marketing@spirali.com



Mailing List Powered by Dada Mail
http://www.thesecondrenaissance.com/cgi-bin/newsletter_marketing/mail.cgi/what_is_dada_mail/
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl