SPIRALI > Paolo Pillitteri presenta "Quando Benedetto divenne Bettino", inedito libro su Craxi.

15/gen/2008 04.49.00 Spirali edizioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
(Mailing list information, including unsubscription instructions,
is located at the end of this message.)
__

Martedì 15 gennaio - ore 17,30
Milano, Circolo della stampa, corso Venezia 16
- ingresso libero -

PAOLO PILLITTERI
presenta il libro
"QUANDO BENEDETTO DIVENNE BETTINO"

Intervengono: Gianni Cervetti, Fedele Confalonieri, Giuliano Ferrara, Roberto Formigoni, Oscar Giannino, Bruno Tabacci. Modera: Pierluigi Bagnaschi. Saranno presenti l'autore Paolo Pillitteri e l'editore Armando Verdiglione.

Il presente vale come invito (segue una breve scheda bio-bibliografica sul volume).


==========================
Paolo Pillitteri
QUANDO BENEDETTO DIVENNE BETTINO
con prefazione di Antonio Ghirelli e film inchiesta “Milano, oh cara” (sogg. e scen. Craxi) in allegato DVD


“Un duplice atto d'amore: per la Milano degli anni sessanta e per Benedetto Craxi, detto Bettino. Un autore capace di vivere e raccontare la storia, come in un film”. (A. G.)

Tanto si è scritto di Bettino, poco di Benedetto. Come se l'epoca che precede il 1976 non avesse contato nulla nella formazione del Craxi leader. Eppure, le basi erano già state gettate nella Milano del 1960. Benedetto parte da qui per il lungo viaggio che lo porterà a guidare l'Italia. È qui che introduce il concetto di "squadra", di "noi", pressoché sconosciuto nella federazione socialista, di politica riformista come bussola; è qui che pensa a un partito "aperto" che coinvolga i laici.
Sul finire degli anni Cinquanta, Milano sembra attendere il risveglio. È la Milano con la nebbia profumata, di Rocco e i suoi fratelli, di Testori, Gaber, del cardinal Montini e di monsignor Pisoni. E del film Milano, oh cara, di cui Craxi è soggettista e sceneggiatore, presentato alla Mostra del Cinema di Venezia del 1963. La città di Benedetto diventa laboratorio politico nazionale, anticipando di ben tre anni il primo governo di centrosinistra. È un'operazione lungimirante, fortemente voluta da Craxi, che vede protagonista con lui Albertino Marcora, grande figura della DC lombarda.
Questo libro è la testimonianza di uno "che c'era". Attraverso episodi inediti, si rivela un Benedetto che ha grande stima degli avversari politici, sopra tutto d'area democristiana e comunista, un Benedetto laico ma non anticlericale, generoso verso chi necessita di solidarietà politica. Già in questi anni è "autorevolmente autoritario" ed esprime posizioni chiare in politica estera: «I comunisti non sono a sinistra, sono a Est» ama ripetere, facendo proprio il celebre detto di Guy Mollet. E la Milano che fa e produce, decide e realizza è protagonista con lui del cammino verso la modernizzazione e il cambiamento.

Paolo Pillitteri, milanese, scrittore, giornalista cinematografico, già uomo politico (è stato deputato e sindaco di Milano). È stato docente di storia del cinema allo IULM. Ha condotto trasmissioni televisive per Odeon Tv. Con Puntofermo parla a Radio Lombardia. Ha collaborato alla Enciclopedia di Milano di Franco Maria Ricci. E' condirettore del quotidiano “L'Opinione”. Ha scritto diversi libri: Anna Kuliscioff; Maestri Autori Eventi; Fra suspense e psicanalisi. Il cinema di Alfred Hitchcock; Un cuore grande così: Edmondo De Amicis; Cinema come politica; Io li conoscevo bene; La Baracca di Fellini; A prescindere; Il conformista indifferente e il delitto Rosselli; Una valle lunga un anno. Per Spirali: Il cinema tra fiction e realtà (2000) e Evito dos pesos y dos misuras (2002).
==========================


--
The following information is a reminder of your current mailing
list subscription:

You are subscribed to the following list:
Addetti stampa e cultura: news Spirali

using the following email:
pubblica@comunicati.net

You may automatically unsubscribe from this list at any time by
visiting the following URL:



If the above URL is inoperable, make sure that you have copied the
entire address. Some mail readers will wrap a long URL and thus break
this automatic unsubscribe mechanism.

You may also change your subscription by visiting this list's main screen:



If you're still having trouble, please contact the list owner at:



The following physical address is associated with this mailing list:

SPIRALI - Ufficio marketing
via Varese 36, Senago (MI) 20030
Tel & fax: +39 02 99481494
E-mail: marketing@spirali.com



Mailing List Powered by Dada Mail
http://www.thesecondrenaissance.com/cgi-bin/newsletter_marketing/mail.cgi/what_is_dada_mail/
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl