Vinitaly : oggi il giorno della 42° edizione

La kermesse, in programma a Verona dal 3 al 7 aprile a VeronaFiere, è in concomitanza con Sol ed Enolitech, per l'expo mondiale del vino, dei distillati e dell'olio.

03/apr/2008 10.20.00 Agroalimentarenews Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 L'attesa è finita. Apre oggi la 42^ edizione della manifestazione vitivinicola internazionale tra le più importanti al mondo Si prevedono - si legge in una nota di VeronaFiere - 4.300 espositori, 150mila operatori attesi di cui 40mila buyer provenienti da oltre 100 Paesi. La kermesse, in programma a Verona dal 3 al 7 aprile a VeronaFiere, è in concomitanza con Sol ed Enolitech, per l’expo mondiale del vino, dei distillati e dell’olio. Un’edizione - viene precisa questa del 2008, mai così completa e partecipata per il prodotto bandiera del made in Italy agroalimentare, con degustazioni, ricerche di mercato, convegni, formazione, ma soprattutto affari per un settore che anche lo scorso anno ha visto aumentare l’export del 7,8%, per un controvalore di 3,5 miliardi di euro. A inaugurare Vinitaly alle ore 10.30 sarà oggi il ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Paolo De Castro assieme all’ambasciatore degli Stati Uniti Ronald Spogli, al console Generale Usa Daniel A. Weygandt, al capo della sezione politico-economica del Consolato Generale di Milano Michael Kidwell, al presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan, al sindaco di Verona Flavio Tosi, al presidente della Provincia di Verona Elio Mosele. Attesi, nei prossimi giorni, il ministro del Commercio estero Emma Bonino (venerdì), il presidente del Senato Franco Marini (venerdì), il ministro delle Politiche per la Famiglia Rosi Bindi (venerdì) e il ministro del Lavoro Cesare Damiano (sabato).A Vinitaly gli affari sono sempre in primo piano, per un evento che assicura una media di 33 contatti commerciali per ogni espositore (11-15 la media delle altre fiere concorrenti), ma anche centinaia di degustazioni, curiosità e abbinamenti con protagonista il vino e i distillati. È il caso della degustazione dell’anno, l’orizzontale sui 12 "Vini mito" italiani dell’annata 1997, considerata l’ultimo miracolo enologico del ventesimo secolo. O della mega analisi sensoriale di grappa in un banco da record: 10mila gli assaggi previsti in 5 giorni di evento. Vetrina importante anche per la 14^ edizione di Sol, con 310 espositori presenti e circa 40mila visitatori, compresi i nuovi produttori extra-Mediterraneo (Argentina, Cile, Australia, Sud Africa) che spingono la produzione e il consumo dell’olio ben oltre i propri confini storici. Anteprima di Vinitaly questa sera nel palazzo della Gran Guardia, con il galà offerto dalla Regione Friuli-Venezia Giulia e la consegna del "Premio Internazionale Vinitaly a Hugh Johnson, il wine writer più famoso al mondo (5 milioni di copie vendute con il suo "Libro dei vini") e al Giv - Gruppo Italiano Vini. Prevista anche la proclamazione della giornalista americana Karen Mac Neil come vincitrice del premio "Communicator of the year", per gli articoli pubblicati su oltre 50 riviste e quotidiani statunitensi tra cui il New York Times, Food & Wine, Saveur e Town & Country. Attesa per domani "Wine in Moderation", la conferenza stampa di presentazione (Sala stampa - 2° piano PalaExpo, ore 12.30) del progetto europeo cui saranno chiamati a confrontarsi, nel 2008, i consumatori italiani, inglesi, francesi, tedeschi, spagnoli e portoghesi. "Bere vino con moderazione, un’arte di vita" è lo slogan, che rappresenta il tema centrale del progetto, promosso dal Comitato europeo delle imprese vitivinicole (Ceev), dal Comitato degli agricoltori e delle cooperative europee (Copa e Cogeca) e dalla Confederazione europea dei viticoltori indipendenti (Cevi). È la prima volta che il settore vitivinicolo europeo nella sua globalità adotta una simile iniziativa, tesa a promuovere concretamente il concetto di consumo responsabile a tutti i livelli.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl