Agroalimentarenews: Dop e Igp: il fatturato aumenta del 50%

Sulla base delle conclusioni dello studio l'organizzazione agricola ha fatto presente, che a fronte di un andamento sostanzialmente costante della domanda agroalimentare il business di Igp e Dop e' in significativo aumento da ormai molti anni.

07/mag/2008 10.49.00 Agroalimentarenews Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dop e Igp: il fatturato aumenta del 50%

Roma - Giungono le prime analisi di mercato sui prodotti a Denominazione di origine. La Confagricoltura al salone internazionale dell'alimentazione di Parma (Cibus 2008), nell'ambito della presentazione della seconda annualità del progetto di comunicazione sulle Dop, Igp, Stg, ha reso noti dati economici e situazione attuale. Il ragionamento è stato fatto sugli attuali 450 Dop, 335 Igp e 15 Stg, per un totale di 800 prodotti certificati in Europa, di cui 170 italiani, 156 francesi, 115 spagnoli e 105 portoghesi. Sulla base delle conclusioni dello studio l'organizzazione agricola ha fatto presente, che a fronte di un andamento sostanzialmente costante della domanda agroalimentare il business di Igp e Dop e' in significativo aumento da ormai molti anni. Prendendo a riferimento l'Italia, leader europeo nel settore, nel 2006 - si è precisato - la produzione certificata Igp e Dop e' stata di quasi 1 milione 100 mila tonnellate, di cui oltre il 38% riferito a prodotti ortofrutticoli che hanno, nella quasi totalita', il riconoscimento Igp. Sono circa 119 mila le imprese invece riconducibili a una filiera di qualita' certificata, di cui il 95% costituito da aziende agricole e il restante 5% da aziende di trasformazione e lavorazione dei prodotti. Tali aziende hanno generato - è stato specificato - un fatturato al consumo pari a 9,2 miliardi di euro e un fatturato alla produzione pari a 4,9 miliardi (rispettivamente +7% e +6% sul 2005). Nello stesso periodo il fatturato di tutto l'agroalimentare italiano ha raggiunto il 110 miliardi di euro (+2,8% rispetto al 2005), si puo' concludere - ha spiegato Confagricoltura - che cresce la quota di Igp e Dop sul totale, arrivata all'8,4%, secondo una tendenza costante a partire dal 2001. Negli ultimi 5 anni - è infatti stato sottolineato - il fatturato italiano Igp e Dop e' aumentato del 50%. Altrettanto significativo e' il fatto che, dei 9,2 miliardi di euro di prodotti Igp e Dop fatturati, 996 milioni sono stati destinati all'estero (il 10,8%), con un aumento dell'export dell'11,5% rispetto agli 892 milioni del 2005. In particolare, circa il 68% si e' rivolto al mercato europeo e il restante 32% ai Paesi extraeuropei. In riferimento ai vari comparti, il settore caseario ha coperto il 58% delle esportazioni, seguito da quello dei prodotti a base di carne (30%) e dell'ortofrutta (9%). Dati analoghi, anche se meno aggiornati, si registrano in altri due Paesi, Francia e Spagna, che - come si e' visto sopra - insieme all'Italia assommano piu' della meta' di tutti i prodotti Ue certificati.
 
 (www.agroalimentarenews.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl