Agroalimentarenews:Pac, proposta una riforma di ammodernamento

21/mag/2008 13.49.00 Agroalimentarenews Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Agroalimentarenews:Pac, proposta una riforma di ammodernamento

Roma - In arrivo molti cambiamenti nello sviluppo agricolo europeo. La Commissione europea ha proposto - si legge in una nota - di ammodernare, semplificare e snellire ulteriormente la Politica agricola comune (Pac), liberando gli agricoltori dalle rimanenti pastoie affinche' possano soddisfare la crescente domanda di prodotti alimentari. La cosiddetta "valutazione
dello stato di salute della Pac" spezzerà - viene precisato - ancor piu' il legame tra pagamenti diretti e produzione, consentendo agli agricoltori di rispondere ai segnali del mercato con la massima liberta'. Le proposte prevedono, tra tutta una serie di misure, l'abolizione della messa a riposo dei seminativi, il graduale aumento delle quote latte fino alla loro scomparsa nel 2015 e un'attenuazione dell'intervento sui mercati. Grazie a questi
cambiamenti, gli agricoltori - viene spiegato - ormai liberi da inutili
restrizioni, potranno massimizzare il loro potenziale di produzione. La Commissione propone inoltre di aumentare la modulazione, ossia il meccanismo per il quale vengono decurtati i pagamenti diretti agli agricoltori e il denaro cosi' risparmiato e' versato al Fondo per lo sviluppo rurale. Questo trasferimento di fondi consentira' di affrontare meglio le nuove sfide e opportunita' con cui deve fare i conti l'agricoltura europea, dai cambiamenti climatici a una migliore gestione delle risorse idriche e alla protezione della
biodiversita'. "La valutazione dello stato di salute non e'
altro che un modo per affrancare gli agricoltori affinche' possano soddisfare la domanda in aumento e rispondere rapidamente alle sollecitazioni del mercato", ha dichiarato Mariann Fischer Boel, commissaria per l'Agricoltura e lo Sviluppo rurale. "Si prefigge anche di semplificare, snellire e
modernizzare la Pac, offrendo ai nostri agricoltori gli strumenti adatti per gestire le nuove sfide cui devono far fronte, come i cambiamenti climatici."

Le decisioni della Commissione sulla Pac:
- Abolizione della messa a riposo: la Commissione propone di
abolire l'obbligo per gli agricoltori di lasciare incolto il
10% dei seminativi. In questo modo essi potranno massimizzare
il loro potenziale di produzione.

- Estinzione graduale delle quote latte: le quote latte sono
destinate ad estinguersi nel 2015. Per favorire una "uscita
morbida", la Commissione propone cinque maggiorazioni annuali
delle quote nella misura dell'1% tra il 2009/10 e il
2013/14.

(www.agroalimentarenews.com)


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl