articolo

articolo Chrysalis di Maria Rosaria Ferrara presentato a Capua (CE) il prossimo 9 Novembre Come il bocciolo che protegge il bruco prima di divenire farfalla anche i sogni stanno fermi dentro di noi ad aspettare di avverarsi; ad aspettare di dispiegare al cielo quelle meravigliose ali, fragili ma maestose, che muovono verso la felicità.

03/nov/2008 13.24.21 Curly Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Chrysalis di Maria Rosaria Ferrara presentato a Capua (CE) il prossimo 9 Novembre

Come il bocciolo che protegge il bruco prima di divenire farfalla anche i sogni stanno fermi dentro di noi ad aspettare di avverarsi; ad aspettare di dispiegare al cielo quelle meravigliose ali, fragili ma maestose, che muovono verso la felicità.

È difficile crederlo, ma i sogni si avverano.  E il mio sogno si chiama “Chrysalis”. Un sogno che è stato a lungo a covare - silenzioso per il mondo ma potente - dentro di me, e che si è avverato quando meno me lo sarei aspettato grazie all’intervento di una persona con la mia stessa passione per la letteratura e la scrittura, l’editore Gennaro Liguori.

Ci siamo incontrati per caso su questo percorso, e lui mi ha aiutato a far venire fuori quella farfalla che stava nascendo. Ha creduto nelle mie capacità. E dopo anni passati a vivere segretamente questa mia attitudine, con una celata speranza di poter condividere con il mondo la mia passione, finalmente è giunta la mia occasione.

Ho sempre considerato la scrittura non solo come una forma d’arte, ma soprattutto come un mezzo di espressione e comunicazione, per condividere con gli altri le proprie emozioni, i propri sentimenti. E il libro è sempre stato  per me un mezzo di scambio, con il quale l’autore mette a disposizione del lettore il suo animo sperando di ricevere in cambio condivisione e comunione della stessa emozione.

Un libro unisce in modo intimo lettore e scrittore, perché entrambi si aprono ad un’esperienza che parte dal profondo di se stessi. Ed è questa magia che mi ha sempre affascinata e guidata negli anni.

Tutto il corso della mia vita è stato accompagnato da questa passione. Sia negli anni del Liceo che in quelli dell’Università ho sempre sentito la necessità di scrivere, e non ho mai rinunciato a questo bisogno.

Ho scritto per alcuni giornali e fatto diversi tirocini in case editrici per coltivare e nutrire questa mia attitudine. Tutto quello che ho sempre fatto ruotava inevitabilmente verso questo obiettivo.

Ed è in questo modo che è nato “Chrysalis”, un racconto di riscoperta di se stessi e delle proprie capacità; della strada da seguire e dei cambiamenti inevitabili ma necessari che si devono affrontare nella vita.

Attraverso la storia di Giulia – una giovane pittrice che aspira ad esporre i suoi quadri in una personale, e Roxanne – una drag queen che vuole cambiare sesso per dare al suo corpo l’immagine della sua anima, ho cercato di celebrare questo sentimento: la nascita di un’amicizia profonda proprio nel momento più difficile della vita, quello in cui si arriva ad un punto di non ritorno, il punto di svolta per rinascere seguendo il battito delle ali delle nostre passioni e delle nostre aspirazioni.

Ho cercato, con parole semplici e delicate, di descrivere i sentimenti che turbano l’animo umano nei momenti più difficili, perché il mio messaggio potesse essere colto da chiunque decidesse di leggere le mie parole.

Nel narrare gli avvenimenti non ho cercato di nascondere i lati più duri dell’esistenza, non ho evitato di descrivere il dolore, perché ogni aspetto, positivo o negativo che sia, arricchisce la vita e determina la crescita della persona. Non ho risparmiato lacrime e gioie, e ho cercato di lasciare spazio all’immaginazione del lettore riguardo l’ambientazione.

Una storia dai contenuti forti, ma che ho provato a raccontare in modo semplice e leggero, delicato come le ali di una farfalla. E non a caso il titolo di questo lavoro è “Chrysalis”: la crisalide sta ad indicare una fase della vita dei personaggi descritti in cui essi devono avere coraggio e determinazione per affrontare quel cambiamento che li porterà alla realizzazione di se stessi, così come il bruco attende nella crisalide di rinascere come farfalla.

Spero davvero che il mio racconto riesca a toccarvi e lasciarvi impressa nell’animo un’emozione forte, come io l’ho provata scrivendolo.

Il libro è edito dalla Edizioni Eiffel di Gennaro Liguori. È in commercio dal 30 settembre 2008, è stato presentato il 5 ottobre 2008 presso il Circolo degli Artisti di Roma e sarà presentato il 9 novembre a Capua (CE) presso Ex Libris caffè ristorante. Può essere richiesto direttamente alla casa editrice, trovarlo nei punti vendita elencati alla pagina http://www.edizionieiffel.com/interna4.html del sito della casa editrice, oppure richiederlo sul sito http://www.ibs.it/code/9788895447018/ferrara-m-rosaria/chrysalis.html.

Maria Rosaria Ferrara

 




Invite your mail contacts to join your friends list with Windows Live Spaces. It's easy! Try it!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl