Comunicato stampa

Allegati

20/feb/2009 22.43.35 Geppo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Elena Grande

Ufficio Stampa Albusedizioni

ufficiostampa@albusedizioni.it

 

 

 

www.albusedizioni.it                    info@albusedizioni.it

 

Via Donadio, 7

80023 Caivano (NA)

Tel. 339 2740860                                

 

 

 

 

Comunicato stampa

 

 

Sentieri diversi

 

Poesie di Arianna Sacerdoti

 

Anteprima Nazionale giovedì 26 febbraio ore 17,00 presso la libreria Guida Merliani, in via Merliani (Napoli)

 

L’amore per la scrittura, per la propria vita e per tutti coloro che ne fanno parte, spinge spesso le persone più sensibili a imprimere le proprie emozioni in un diario. Sentieri diversi è sicuramente nato così, ma in quanto diario ha la peculiarità di essere scritto in versi.

Composte una a una nell’arco di otto anni, le poesie segnano un percorso di vita, di certo non solitario, di una persona davvero sensibile e creativa, che esprime tutto il suo essere in ogni azione, dalle più comuni e quotidiane che mettono in relazione con altre persone in campo familiare, lavorativo e delle amicizie a quelle che sono delle vere e proprie forme d’arte (la pittura, la danza, la scrittura…). E le tracce di questo percorso sono da individuarsi nelle parole che cadono su carta come foglia su foglia lungo un sentiero. E’ questa la sensazione che si avverte sfogliando e leggendo pagina per pagina il libro fin dai primi versi di questo quadernetto incastonato / da dipinto di donna, / che un po’ mi rassomiglia. (Tesori - Poesie su poesia). Si ha davvero l’impressione di incontrare delle persone lungo questa coinvolgente lettura, così come s’incontrano sul ciglio della strada delle croci di amici ormai persi, mentre il sole rischiara il cammino e… richiamando altri versi dell’autrice: la mia meridiana / solleva il dolore e l’amore / per spanderli piano d’intorno / di polline in fiore / di fiore in parola (La mia meridiana - Stare male e altre emozioni). S’incontrano gli amori di ieri mentre tendono la mano quelli attuali e guardandosi intorno si riscopre la natura e la gioia di viverla attraverso itinerari reali e viaggi del pensiero.

E tutte queste sensazioni Arianna Sacerdoti vuole regalarle ai lettori: Non ho pudore a parlare di me, / della mia corsa e della natura, / e le emozioni non sono infantili. (In una stagione - Poesia su Poesia.

Già, perché ogni cosa pura è in genere considerata infantile, e perché è difficile sognare, amare e sperare in un mondo come questo, al punto che prima di leggere questo libro verrebbe da chiedersi: 

“…Perché la poesia?”

 

Non c’è bisogno di questa poesia.

Ma io la scrivo:

è vostra,

è mia

 

Sembra rispondere Arianna Sacerdoti nei versi della sua poesia Bisogno e poi, ancora, in Non sola:

Paure regalate alla parola. / Quando le ascolti rendi me non sola. / Aria di Arianna… 

 

 

Arianna Sacerdoti, nata a Napoli nel 1979, è ricercatrice in Letteratura latina presso la Seconda Università di Napoli. Fa parte della Compagnia di Scrittura “Homoscrivens”. Ha pubblicato diverse poesie e racconti in varie antologie di più case editrici. Finalista al Concorso “Il racconto nel cassetto” 2007; selezionata tra i vincitori della Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo, tenuta a Bari nel 2008; tra i vincitori del Concorso Under 29 all’interno del Poesia Festival 2008.

Anteprima Nazionale giovedì 26 febbraio ore 17,00 presso la libreria Guida Merliani, in via Merliani (Napoli)

 

Relatore Aldo Putignano

Letture di Mariarosaria Riccio

Sarà presente l’autrice

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl