Comunicato stampa

03/mar/2009 18.38.08 Geppo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Elena Grande

Ufficio Stampa Albusedizioni

ufficiostampa@albusedizioni.it

 

 

 

www.albusedizioni.it                     info@albusedizioni.it

 

Via Donadio, 7

80023 Caivano (NA)

Tel. 339 2740860                                

 

 

 

 

Comunicato stampa

 

Un armonioso puzzle del bellissimo e complesso universo al femminile

 

Le - altre - forme delle donne

Raccolta di poesie a cura di Anna Bruno

 

In anteprima nazionale domenica 8 marzo alle ore 17,00 nel castello medioevale di Caivano (NA)

 

Una preziosa selezione di versi di sole donne per cercare di attribuire una giusta dimensione al loro complicato e misterioso cosmo.

 

Sogni, speranze, emozioni, determinazione, saggezza, forza, coraggio, ma anche paure, sofferenze, turbamenti… queste e altre ancora le note che delineano e caratterizzano la figura della donna, che va ben oltre l’icona circoscritta nelle tanto enunciate misure 90-60-90 dettate dalla moda e dalle convenzioni. Misure, quest’ultime, che vanno sempre più costringendosi e costringendo, insieme a tanti altri fattori, non solo anatomicamente la donna, ma una serie di aspetti più svariati del suo essere.

La poesia in questo caso è l’espressione ed elevazione dell’interiorità, della creatività, delle potenzialità e delle attitudini della donna in quanto tale, a prescindere dall’età e dall’estrazione sociale. Si schiudono / le pagine dell’anima / inebriando i sensi. / Sciolti / i lacci del cuore / Attendo / - l’incanto - / la schiuma bianca / che si placa. (Incanto - Mariateresa La Porta).

La donna che vince il tempo, come nelle parole della curatrice, nei versi che introducono la prima parte del libro: Diverrai polvere che scivola lenta / se è l’attesa che rode e tormenta; / diverrai sabbia che scorre veloce / se è l’attimo breve a togliere voce-.

La donna sempre in lotta con i suoi stessi pensieri, con una preoccupazione nuova sempre pronta dietro l’altra e che a volte tende a eclissarsi, sola con se stessa e i sui turbamenti da superare…  -L’orizzonte è ancora ingombro: /  nel pensier ancor m’adombro- (sempre della curatrice); Se mi cerchi, stasera sono fuori / ad acchiappare sogni clandestini / seguendo itinerari peregrini / e la solfa dei grilli incantatori / è inconsapevolmente inopportuna, (Stasera sono fuori - M. E. Argenti); Ventitrè e ventitrè. / Parlo col pianto / che sgorga finalmente / ed arieggia il cattivo pensiero. (Piazza Santa Maria – Ida Di Ianni).

Grande e inspiegabile è il mistero dell’essere donna e della maternità, ma lascia sempre intorno a sé un amabile alone: E splende, sul volto tuo di donna, / un’aura che circonda l’infinito, / l’intrepida fierezza della lotta / scaturita da percorsi d’ombre tracciati da travagli di silenzi. (Sul volto tuo di donna – Rosa Spera); Non sai, ma è solo / una piccola mano di bimbo / che regge la vita e che ci rassicura (Aquiloni – Carmela Basile); Sentire i battiti altri / di un cuore / nel tuo / che pensavi già morto / e riscoprirti, / sorpresa, / ancora una donna. (Ancora… una donna - Anna Maria Cardillo). -Notti insonni e giorni stanchi, / spalle curve e larghi fianchi- /   - Sempreverde d’antico giardino, / intreccio di rami che accoglie un bambino, (la curatrice, Anna Bruno).

E poi: fascino, passioni, desideri… tanti altri versi della raccolta meriterebbero di esser qui menzionati, ma risulterebbe un duplicato dell’antologia, divenuta, com’era intenzione della curatrice, un vero e proprio puzzle cui ciascuna autrice ha contribuito a fornire una tessera; il puzzle bello e complesso dell’universo femminile.

 

Anna Bruno, nata a Marigliano (NA) nel 1953, è madre di quattro figli e insegnante di scuola primaria da 35 anni; attualmente in servizio presso il II circolo Didattico di Somma Vesuviana.

Socia del Gruppo di servizio per la Letteratura Giovanile, ha iniziato a scrivere nel 1997 dedicando la sua attenzione all’infanzia e all’adolescenza.

 

In anteprima nazionale domenica 8 marzo alle ore 17,00 nel castello medioevale di Caivano (NA)

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl