Comunicato stampa

Comunicato stampa Comunicato Stampa 10 maggio 2009: bambini in festa ad Alba Torna domenica 10 Maggio la Festa Nazionale dei Bambini, con una seconda edizione ricca di appuntamenti e novità Parola d'ordine: divertimento.

10/apr/2009 15.30.58 Sergio Cingolani Editore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato Stampa

 

10 maggio 2009: bambini in festa ad Alba

Torna domenica 10 Maggio la Festa Nazionale dei Bambini,

con una seconda edizione ricca di appuntamenti e novità

 

 

 

 

Parola d’ordine: divertimento. Unico rischio: non riuscire più a smettere di ridere. Torna ad Alba, per la seconda edizione, la FESTA NAZIONALE DEI BAMBINI, che lo scorso anno ha coinvolto migliaia di famiglie in un’esplosione di colori. Anche questa volta sarà il centro storico (con fulcro in Piazza Risorgimento e poi, via via, a raggio nelle vie e piazze limitrofe) ad ospitare una manifestazione interamente dedicata agli anni verdi, con tante sorprese anche per le mamme, i papà e i nonni.

Domenica 10 maggio 2009, a disposizione gratuita dalle 10 del mattino fino alle 20, i bambini troveranno attività e laboratori per tutti i gusti: spazio alla magia con il circobus Macramè, dove si potranno sperimentare attività e attrezzature delle arti circensi (trampoli francesi, giocoleria, piatti cinesi, flowerstick, filo rigido d’equilibrio, sfera, monocicli e clownerie), a quattro passi da una nutrita rosa di giochi didattici e della tradizione suddivisi per fasce d’età.

La Scuola del Fumetto di Asti metterà a disposizione i suoi allievi per insegnare come nasce un personaggio della fantasia: si potrà ammirare una mostra dedicata a Batman e agli altri eroi dei cartoni animati oppure chiedere agli artisti presenti di disegnare al momento i Gormiti, le Winx e gli altri cartoon.

Per i più coraggiosi arriva Pompieropoli, il progetto realizzato e assistito dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale, sezione di Cuneo. I bambini potranno effettuare un percorso tecnico (attraversamento di cerchi, prova di equilibrio, scavalcamento di un muro, attraversamento di un tunnel a passo di giaguaro, discesa dalla pertica, spegnimento di una casa in fiamme), indossando elmetto e casacca. Al termine del percorso verrà rilasciato a tutti il diploma di piccolo pompiere!

Per la prima volta presente ad una manifestazione di piazza, l’Associazione Cinofila “Argos – Il cane come terapia” di Gallo Grinzane presenterà i suoi progetti di Pet-Therapy e Pet-Education, che impostano tramite il gioco con gli animali un lavoro didattico e di psicomotricità già adottato da numerose scuole materne ed elementari, nonché da case di riposo e centri per l’aiuto alla disabilità. I bambini potranno sperimentare esercizi psicofisici e per il coordinamento del corpo a contatto con cani addestrati a progetti studiati da un’équipe di psicologi, educatori, veterinari e medici.

Nel corso della giornata, in orari prestabiliti, sarà possibile ammirare le esibizioni dei volontari del gruppo Argos Protezione Civile Cinofili di Grinzane Cavour, che eseguiranno con i loro cani da soccorso esercizi di obbedienza (condotta al guinzaglio, posizione di seduto, posizione di terra), esercizi di palestra (in base agli ordini del conduttore, i cani dovranno superare ostacoli ed effettuare salti in alto o in lungo) e la simulazione della ricerca di una persona dispersa (usando il fiuto, il cane dovrà trovare una persona nascosta in un anfratto creato per l’occasione, segnalando il ritrovamento con l’abbaio).

Torna a grande richiesta, direttamente da Roma, il centro mobile dello Stato Maggiore della Marina, che metterà a disposizione il suo personale in divisa per chiarimenti su filmati, modellini in scala e gadget esclusivi. Il regista Riccardo Penasso insegnerà come nasce un cartone animato aiutando i bambini a cimentarsi di fronte a telecamera e tv, ma sarà possibile anche saltare sui gonfiabili di Mappaluna o cimentarsi con l’astronomia, l’onodidattica e tanti altri divertimenti tutti da provare. Tra le varie attività si spegneranno le 35 candeline della Cooperativa dei Lavoratori, che festeggerà il suo compleanno garantendo per l’intera durata della manifestazione una presenza didattica sulla cooperazione e l’educazione al consumo.

Gran finale sul palco con lo spettacolo di Bimbobell, che porterà direttamente da Rimini balli di gruppo, animazioni, micro magie, gag e sorprese per tutti i presenti.

A fare da cornice alle numerose attività, per tutto il giorno sarà presente una rosa di stand accuratamente selezionati e rappresentativi di settori merceologici diversi (stampa su t-shirt, dolciumi, giocattoli, alimenti naturali, oggettistica per la casa, animali fatti con materiali vegetali).

A tutti i bambini presenti saranno distribuiti gratuitamente gli omaggi messi a disposizione dagli sponsor ufficiali della manifestazione: le fette biscottate della Panmonviso, i biscotti Doemi, gli album e le figurine Panini, le specialità Ferrero e la plastilina della Morocolor Italia. Tra i sostenitori ci sono importanti aziende locali e nazionali: Magazzini Montello Atlante, Dino Bikes, La Costarica Caffè, Fratelli Carli e Banca C. R. Asti.

Per il secondo anno consecutivo, la Festa Nazionale dei Bambini è organizzata dalla Sergio Cingolani Editore, con il Patrocinio di Comune di Alba e Provincia di Cuneo.

La mascotte è ancora una volta Ciuchinangelo, l’asinello nato nella fantasia dell’autrice, Paola Rinaldi, circa cinque anni e poi su carta dopo l’incontro con l’editore Sergio Cingolani. L’idea di accostare la figura dell’asino a quella del bambino è assolutamente provocatoria. L’asino è presente nella storia dell’uomo sin dalle sue origini, prima come mezzo di trasporto “di lusso” poi come prezioso aiuto nei campi. Precedendo la meccanizzazione agricola, ha accompagnato l’uomo in maniera silenziosa, osservandone a testa bassa i progressi e i regressi delle varie epoche. Allo stesso modo, i bambini hanno visto, subito e ascoltato cose che non avrebbero mai dovuto vedere, subire e ascoltare. Anche loro testimoni silenziosi di situazioni che possono influenzare la loro vita futura. Una provocazione per restituire dignità a tutto ciò che è umile e che troppo spesso è stato preso a bastonate.

L’intera manifestazione sarà allietata dalle note di PRIMARADIO, che porterà sul palco musica e animazione con i suoi deejay.

Dopo l’appuntamento albese, la Festa Nazionale dei Bambini farà tappa ad Asti, riproponendo la medesima formula domenica 17 maggio nel centro storico.

 

 

Per informazioni:

Ufficio Stampa

Paola Rinaldi

392.4705288




----
Caselle da 1GB, trasmetti allegati fino a 3GB e in piu' IMAP, POP3 e SMTP autenticato? GRATIS solo con Email.it

Sponsor:
Ricevi e invia messaggi di posta, instant messaging e rimani in contatto ovunque ti trovi direttamente dal cellulare, con m.email. Provalo gratuitamente
Clicca qui


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl