TOUCH AND SPLAT di Alessandro Cascio

TOUCH AND SPLAT di Alessandro Cascio Comunicato Stampa Touch and Splat La vendetta è un western che va servito freddo Cosa succederebbe se Chuck Palahniuk e Quentin Tarantino si mettessero a scrivere insieme una storia per vendicare il west, quello vecchio e puro?

Allegati

11/giu/2009 20.51.58 Stefania L. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Comunicato Stampa

Touch and Splat
La vendetta è un western che va servito freddo

touchCosa succederebbe se Chuck Palahniuk e Quentin Tarantino si mettessero a scrivere insieme una storia per vendicare il west, quello vecchio e puro?
Ne uscirebbe un libro simile, molto simile a Touch and splat di Alessandro Cascio, pubblicato da Historica, la casa editrice di Francesco Giubilei, il diciassettenne divenuto il più giovane editore italiano. Un romanzo breve, agile, fulmineo e illustrato da quattro tra le matite più promettenti del fumetto italiano: Marco Moni, Valentina Scipioni, Enrico Bertelli e Michele Penco. In apertura, la splendida prefazione di Ernesto Gastaldi, sceneggiatore di C’era una volta in America e Pizza Connection.

Dieci personaggi, non più giovani e non ancora adulti, partono per un ranch abbandonato, set di vecchi film western, per partecipare a una sessione di “touch and splat”, uno di quei giochi di ruolo che somigliano alla guerra, ma con, al posto del sangue, inchiostro blu.

Lo scopo non è uccidere, ma sfogare la rabbia.

Sono ex compagni di liceo, trentenni frustrati: più che voglia di chiacchierare, hanno livore da sfogare. E così si danno la caccia con fucili e pallottole a inchiostro, tirando fuori vecchi rancori, tradimenti mai perdonati, amori mai consumati.

Ma qualcosa va storto e i proiettili non segnano più gli esclusi con macchie colorate ma con sangue vero. Qualcuno ha scambiato le armi finte con altre vere, trasformando il touch and splat in una carneficina.
                                           Nella miglior tradizione splatter nessuno si sottrae al proprio destino: il massacro.

Siciliano di origini americane, Alessandro Cascio ha studiato cinema con docenti come Monicelli, Marciano, Capone e Costantini.Presso la Scuola internazionale di Comics ha coltivato il suo amore per il fumeto. E’ in viaggio da quando ha 18 anni, è convinto di aver trovato un destino nel momento in cui ha deciso di disertare il servizio militare. Touch and splat è il suo quinto romanzo. All’esordio, con Tre candele, è stato finalista al Premio internazionale di letteratura Prévert.

 

Touch and splat
Alessandro Cascio
Prefazione Ernesto Gastaldi
Edizioni Historica
109 pagine, 5.50 euro
ISBN 9788890357213

Per maggiori informazioni:
Stefania Leo
stefania@raramente.net
+39 346 3062917         

Ferdinando Cotugno
ferdinando@raramente.net
+39 333 3243038
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl