Be|Different pubblica il 5° numero del magazine: “Mutazioni”

La mutazione è cambiamento, scorre insieme al tempo e colpisce indiscriminatamente, si abbatte sugli artisti come sugli idoli che ci circondano, mescola le rappresentazioni e facendo ciò scopre le carte di un gioco in evoluzione: i rapporti dell'uomo con se stesso, con il mondo, con la società tutta.

22/giu/2009 17.44.32 Matteo Pizzolla Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Milano, 22 giugno 2009, da oggi online il magazine d’arte contemporanea a tema Mutazioni. Visioni oniriche che raccontano il Mondo percepito dagli artisti, attraverso le sue dicotomie, le sue stranezze, i suoi abitanti.

 

 

Be|Different è orgoglioso di presentarvi la 6° uscita della sua rivista gratuita. Mentre l’individualismo spopola all’interno di grandi raccoglitori digitali alla ricerca affannosa di un’identità, i nostri artisti ci raccontano prospettive, paure e frustrazioni (sia proprie sia generalizzate) ampiamente discusse nella letteratura sociologica contemporanea. La proposizione e la vendita di se stessi attraverso i new media accentuano in modo esponenziale la voglia di rivendersi e di cambiare il proprio stato, con risultati moltiplicatori ma confusi. L’individualismo artefatto e spesso fasullo che cerchiamo di trasmettere a colpi di bit viene smascherato e fermato in rappresentazioni oniriche.

 

Mutazioni, la sesta uscita del Magazine Be|Different, racconta una realtà fiabesca al limite dell’orrorifico. Paesaggi minacciati da macchine, esseri umani disumanizzati e immagini spiccatamente caricaturali richiamano una mancanza di fiducia costante e la continua messa alla prova delle nostre certezze. La mutazione è cambiamento, scorre insieme al tempo e colpisce indiscriminatamente, si abbatte sugli artisti come sugli idoli che ci circondano, mescola le rappresentazioni e facendo ciò scopre le carte di un gioco in evoluzione: i rapporti dell’uomo con se stesso, con il mondo, con la società tutta.

 

“Questo nuovo numero è innanzitutto molto divertente”, racconta Lorenzo Brusadelli, caporedattore e project leader. “Con Mutazioni ci siamo avvicinati molto al modo del fumetto, quello che ci ha cresciuto. La mutazione per noi non è deformità, come troppo spesso traspare dal mondo scientifico, è colore e ricerca di un nuovo assetto sia personale sia in rapporto con gli altri. La scelta del tema è inserita in un percorso di lettura che si lega al numero precedente e a quello che seguirà: la Città che Sale, come lettura del presente e del futuro più prossimo, la Mutazione, che scandisce un cambiamento, la New Ecology che può essere una via di fuga e una soluzione ai vizi contemporanei”.

 

Partecipano a questo numero: Alessandro Bavari, ALE+ALE, El Gato Chimney, Franco Brambilla, Fulvio di Piazza, James Kalinda, Mirko Canesi, Orticanoodles, Ozmo, Paper Resistance, Vacon.

 

 

 

Be|Different magazine

Presente sul web dal 2007, la rivista si popone all’avanguardia nella divulgazione artistica del panorama contemporaneo italiano. Il magazine è un trimestrale a tema, a partecipazione libera e lettura gratuita. Per i collezionisti più esigenti è disponibile su richiesta la versione cartacea.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl