Meglio Possibile, il web magazine sulla sostenibilità, sempre più apprezzato dagli utenti

Meglio Possibile, il web magazine sulla sostenibilità, sempre più apprezzato dagli utenti Da pochi mesi on line raggiunge risultati importanti che confermano l'attenzione degli utenti alla responsabilità sociale, all'ambiente e alla sua salute MEGLIOPOSSIBILE, il web magazine sulla sostenibilità lanciato pochi mesi fa, ha raggiunto più di 107.000 pagine viste ed ha, ora, 39.000 visitatori unici: risultati più che ragguardevoli considerando che la poca educazione ambientale è ancora molto diffusa.

03/lug/2009 18.18.49 W.M. Bitage Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Da pochi mesi on line raggiunge risultati importanti che confermano l’attenzione degli utenti alla responsabilità sociale, all’ambiente e alla sua salute

MEGLIOPOSSIBILE, il web magazine sulla sostenibilità lanciato pochi mesi fa, ha raggiunto più di 107.000 pagine viste ed ha, ora, 39.000 visitatori unici: risultati più che ragguardevoli considerando che la poca educazione ambientale è ancora molto diffusa. L’obiettivo principale del magazine è infatti quello di fare in modo che anche i meno propensi alla responsabilità sociale, vengano colpiti e sensibilizzati all’argomento.

 
Grazie ad un parco informativo ampio e con scadenza settimanale,MEGLIOPOSSIBILIE riesce ad ogni uscita ad affrontare con obiettività e completezza argomenti legati all’economia, all’architettura, alla scienza e alla società rilette in chiave sostenibile, di estrema attualità, e a dare input importanti presentando case history  internazionali.
 
Il web magazine deve il proprio successo crescente agli utenti e, proprio a loro, rivolge la richiesta di condivisione degli argomenti, di votazione e di commento attraverso i nuovi tool presenti alla fine di ogni articolo. Inoltre, per moltiplicare le possibilità di divulgazione e di discussione e per raggiungere il target ampio e trasversale a cui si dedica,  sta percorrendo la strada dei social network con Linkedin,  Facebook, Zoes, e Flickr.
 
Il direttore responsabile Isabella Goldmann commenta così, in un articolo di ringraziamento agli utenti, l’attenzione crescente degli abitanti del web alla sostenibilità: ”C’è … un esercito di alberi che sta crescendo, senza fare tanto rumore ma che sta bucando le nuvole alla ricerca di sole e che sta formando una foresta solidissima e inattaccabile: la foresta dell’intelligenza”.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl