Energia : Pechino ospiterà la World CTL 2010 Conference 13-16 Aprile 2010

Energia: Pechino ospiterà la World CTL 2010 Conference 13-16 Aprile 2010 La World CTL 2010 Conference, l'appuntamento mondiale sulla produzione di combustibili, gas naturale e prodotti chimici da carbone e biomasse, avrà luogo a Pechino dal 13 al 15 aprile prossimo.

29/gen/2010 12.11.44 CITEF - Ufficio stampa di Ubifrance in Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
La World CTL 2010 Conference, l’appuntamento mondiale sulla produzione di combustibili, gas naturale e prodotti chimici da carbone e biomasse, avrà luogo a Pechino dal 13 al 15 aprile prossimo.
La liquefazione del carbone (Coal-to-liquids o CTL) e gli altri processi di trasformazione dei materiali energetici offrono grandi prospettive strategiche. Tali processi comportano inevitabilmente delle problematiche in termini di tecnologie, impatto ambientale e competitività. Questi temi saranno al centro dei dibattiti fra i ricercatori e gli esponenti del mondo politico e dell’industria che parteciperanno alla Conference che si concluderà con un programma di visite a tre stabilimenti industriali della  Mongolia Interna dove processi di questo tipo sono realizzati.
 
 
 
                 
 
      
                     
 
  
 
 
  
 Jamg, Jiutai, Lu'an, Shenhua, Yitai ... Le unità di produzione di più recente costruzione sono tutte e tre ubicate in Cina e fra queste alcune possono essere considerate impianti pilota a livello mondiale. World CTL ha invitato i responsabili di queste aziende a condividere le proprie esperienze sul campo. Il programma è disponibile sul sito www.world-ctl.com, vedrà anche la partecipazione di figure leader nel settore dell’energia oltre che di esperti nei  processi di trasformazione.
 
Al termine della Conferenza, al Liquefaction, verrà assegnato World CTL Award 2010  quale riconoscimento per il contributo dato dalla sua azienda per la conoscenza e lo sviluppo del CTL.il Sig. Zhang Jiming, Vice Presidente di Shenhua
 
Dopo tre giorni dedicati alle conferenze, il 16 aprile, è prevista una giornata di visite ad alcuni stabilimenti di produzione che si trovano nella Mongolia Interna, a un’ora e mezza di volo da Pechino, e cioè allo stabilimento di Shenhua dove avviene la liquefazione del carbone “per via diretta”, all’unità di Yitai  che utilizza il processo di liquefazione "per via indiretta " e allo stabilimento di Jiutai specializzato nella produzione di metanolo e DME dal carbone.

"Dopo Parigi e Washington, siamo lieti di organizzare la World CTL 2010 a Pechino e nella Mongolia Interna. La Cina infatti è il paese dove lo sviluppo in questo settore avviene con maggior rapidità. Industrie e ricercatori ci stanno dimostrando di condividere questa scelta.", ha spiegato Serge Périneau, Presidente della World CTL 2010.
 
Oggi il processo per ottenere carbone liquefatto suscita un interesse sempre maggiore. Il 30% del diesel e della benzina consumata in Sud Africa si producono attualmente dal carbone. L’U.S. Air Force prosegue le sue prove di volo con questo tipo di carburante e  prevede che per la fine del 2011 avrà completato i test sull’intera flotta aerea. Il numero 1 nel mondo nel settore del carbone (Shenhua), nel dicembre del 2008 ha dato il via alla sua prima unità di CTL che ha una capacità di 20.000 barili al giorno.
 
Sul piano strategico la possibilità di ridurre la dipendenza dal petrolio greggio e dal gas è diventata una priorità, dal momento che le relative riserve sono limitate e non sono distribuite in modo uniforme nel mondo, a differenza di quanto avviene per il carbone e le biomasse, che grazie alle tecnologie attuali possono essere convertiti in idrocarburi liquidi e gassosi. Dato che questi processi vengono ancora poco applicati, è fondamentale che ci sia uno scambio di  esperienze fra chi si dedica alla ricerca e gli operatori dell’industria.
 
L'utilizzo del carbone, il più carbonico fra i combustibili  fossili,  comporta per sua natura dei notevoli rischi per l’ambiente. La stima sempre più precisa delle emissioni di gas a effetto serra consente di mettere a confronto vari metodi di produzione. In particolare mette in evidenza i vantaggi per l'ambiente di abbinare il CTL con il CCS (cattura e sequestro di CO2) . Inoltre sul piano della Ricerca, sono allo studio diverse soluzioni tecnologiche innovative più rispettose dell’ambiente che verranno presentate.
 
Data la complessità dei processi di trasformazione, gli investimenti richiesti per la costruzione di nuovi impianti di CTL sono di un certo peso e la loro redditività dipende sia dalla loro ubicazione geografica sia dalle variazioni dei prezzi di petrolio e carbone.
 
 
In considerazione delle varie questioni strategiche, tecnologiche, ambientali ed economiche, tutti si rendono conto del fatto che le soluzioni migliori potranno solo nascere dalla capacità di condividere le opinioni e di costruire partnership, spesso su scala internazionale. La missione della World CTL 2010 Conference è quella di promuovere questi scambi di esperienza.
Le informazioni più aggiornate sulla World CTL 2010 Conference sono disponibili sul sito: www.world-CTL.com
 
Contatto :
Sandrine Driancourt
World CTL 2010, c / o AFG
62, rue de Courcelles
75008 Paris (F)
Tel: + 33 1 44 01 87 13
Fax: + 33 1 44 01 87 92
Email: management@world-ctl2010.com
Sito web: www.world-ctl.com
Sito web : www.world-ctl.com
 
Contatto stampa :
 
Agenzia stampa CITEF di UBIFRANCE in Italia
Corso Magenta, 63 – 20123 Milano
Tel : 02 48 547 310 / Fax. 02 48 12 774
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl