FOSCARINI alla designweek 2011

A Superstudio Più con Metamorphosis, una coreografia di grande teatralità in cui più di 450 lampade diventano gigantesche sculture luminose e con Relics from the next future - che mette in scena la nuova Diesel Home Collection.

07/apr/2011 17.14.01 silvia rizzi comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quattro gli appuntamenti con Foscarini alla Design Week di Milano.

A Euroluce con quindici nuove proposte e quattro novità Diesel with Foscarini in uno stand multimediale ideato da Ferruccio Laviani. A Superstudio Più con Metamorphosis, una coreografia di grande teatralità in cui più di 450 lampade diventano gigantesche sculture luminose e con Relics from the next future che mette in scena la nuova Diesel Home Collection. Al  Museo Poldi Pezzoli con Di Vaso in Fiore, la mostra ispirata alla prima copertina di Inventario, il progetto editoriale promosso e sostenuto da Foscarini.

 

EUROLUCE: UNA CORNICE MULTIMEDIALE PER 15 NUOVE PROPOSTE

Sono 15 le anteprime Foscarini, frutto della collaborazione con 13 progettisti, giovani talenti e protagonisti affermati della scena del design internazionale. Per la prima volta l’azienda presenta progetti dello studio giapponese Nendo, del giovane italiano Odoardo Fioravanti, dello studio di ricerca Changedesign, del designer tedesco Werner Aisslinger e di Jean-Marie Massaud, celebrità internazionale del design francese. 

L’architetto Ferruccio Laviani ha progettato uno stand multimediale.  Il layout è un perimetro a maglie permeabile alla vista e suggerisce al visitatore un percorso che si snoda da un prodotto a un altro. Le novità in mostra, ciascuna espressione di differenti sensibilità e matrici culturali, sono presentate dalla viva voce dei designer che attraverso dei video raccontano genesi e sviluppo di ogni progetto.

METAMORPHOSIS: L'EMOZIONE FOSCARINI A SUPERSTUDIO PIU'
7 modelli dalla collezione Foscarini, 464 lampade scomposte, ripetute, reinterpretate e ricomposte in 22 sorprendenti creazioni. Gigantesche sculture di luce diventano interpreti di un concerto di luce e una coreografia sonora che mette in scena la metamorfosi: dal prodotto seriale alla grande scenografia luminosa. È Metamorphosis, la sorprendente installazione firmata Vicente Garcia Jimenez con la collaborazione di Francesco Morosini per il sound e di A.J. Weissbard per il lighting design, che Foscarini propone negli spazi di Superstudio Più nell’ambito degli appuntamenti del Fuorisalone.

RELICS FROM THE NEXT FUTURE: L'EVENTO DIESEL HOME A SUPERSTUDIO PIU'
Un esploratore del futuro ritorna nel tempo presente. E’ questo il viaggio che propone Diesel mettendo in scena la collezione casa negli spazi di Superstudio Più. Gli elementi di arredo e le luci Diesel sono presentati al visitatore come reperti, memorie di un tempo che in realtà non è ancora passato, facendosi così metafore del vivere odierno.

LA PRIMA COPERTINA DI INVENTARIO DIVENTA UNA MOSTRA AL MUSEO POLDI PEZZOLI
Il vaso da fiori, oggetto sempre più indagato e reinterpretato da designer, architetti e artisti, è stato protagonista della prima copertina di Inventario, il progetto editoriale promosso e sostenuto da Foscarini. Oggi più di 50 vasi vestiti da un maestro fioraio danno vita a “Di vaso in fiore”, in mostra per più di un mese al Museo Poldi Pezzoli. Un importante appuntamento per Foscarini, che conferma l’impegno nella promozione di creatività, ricerca e innovazione attraverso iniziative culturali di respiro internazionale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl