RFID a tutto campo allo stand Softwork allo Smau: presente l’intera filiera d’implementazione dell’RFID, dai produttori di hardware ai final-user, con notizie in anteprima!

RFID a tutto campo allo stand Softwork allo Smau: presente l'intera filiera d'implementazione dell'RFID, dai produttori di hardware ai final-user, con notizie in anteprima!.

Persone Paola Visentin, Softwork
Luoghi Area Trade, Roma, Milano, Brescia, provincia di Brescia
Organizzazioni Consorzio Armaioli Italiani, FCS Solutions, Identec Solutions, Polizia di Stato
Argomenti economia, commercio, impresa, industria

11/ott/2011 15.02.02 Softwork Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Brescia, 11 ottobre 2011

 

Allo Smau di Milano dal 19 al 21 ottobre 2011 va in scena l’RFID di Softwork, proponendo al Pad. 3, Stand I25 la filiera d’implementazione del progetto RFID: produttore, distributore, integrator partner e final user riproducono qui le interazioni, i ruoli, le aspettative di un progetto RFID, ciascuno apportandovi valore e rispecchiando così il business model di Softwork di distributore a valore aggiunto di tecnologie RFID.

 

Nell’Area Trade dello stand Feig Electronic per i sistemi RFID passivi, Identec Solutions per quelli attivi e Nordic ID per il mobile computing supportano Softwork sul lato della tecnologia RFID tout court (hardware), presentando le ultime novità, tra cui la Shielded-Antenna di Feig Electronic: design avvincente, la nuova antenna HF si contraddistingue per la particolarità tecnica della schermatura, per rilevare solamente i tag, quindi gli oggetti, posti sopra l’antenna stessa (non a lato o nelle vicinanze) e ridurre le interferenze provenienti da antenne vicine, da superfici metalliche o conduttive.

Il PDA RFID Merlin cross dipole di Nordic ID è il prodotto di punta sul versante mobile, con distanze di lettura di tag fino a 7 metri, mentre tra i sistemi RFID attivi di Identec Solutions primeggia la serie di tag i-Q350 di ultima generazione, a cui appartengono anche i controller i-PORT M350 (fissi) ed i-CARD CF-350 (mobili).

 

Trait-d’union tra i produttori dei sistemi RFID e gli Integrator Partner, Softwork dedica a questi ultimi l’area espositiva delle soluzioni, rivolte ai final-user (Area Business).

Al Pad. 3 – Stand I25 i sistemi RFID prendono così vita in soluzioni complete, operative in diversi settori di mercato e realizzate dai Partner Softwork all’apice nel network di rivenditori per competenza ed esperienza acquisita:

  • StoneID di FCS Solutions è la soluzione omnicomprensiva del processo di lavorazione della pietra naturale dall’ingresso del “blocco” in fabbrica sino alla localizzazione delle singole lastre nel magazzino (logistica ed inventory) e nella loro gestione post-vendita, facilmente configurabile per le esigenze di altri comparti manifatturieri;
  • Jewel-ID di Dynamic ID è la soluzione per il settore dei preziosi, basata sulle medesime etichette standard già in uso per i gioielli, dotate ora di chip RFID: inventario e ricerca dei gioielli, sicurezza nella vendita per evitare il furto con destrezza grazie ad un’apposita architettura RFID integrata nel banco e programmi di fidelity e loyalty sono alcune delle operazioni gestite da Jewel-ID;

  • Trace-Doc di Maestrale Information Technology è l’articolata soluzione di Document Lifecycle Management, operativa da giugno 2010 in GSE a Roma, con funzioni avanzate, tra cui gestione prelievi/transiti di fascicoli sia di tipo “volontario” che “involontario” (gate RFID), assegnazione automatica delle pratiche in uscita all’utente identificato, gestione ubicazioni e ricerche complesse, identificazione massiva e verifica corretta composizione dei faldoni/scatole contenenti i fascicoli;

  • Gun Tracer di RFID-Soluzioni.com, pool di aziende capitanate da Novarex, è soluzione RFID operativa presso il Consorzio Armaioli Italiani a Gardone Valtrompia (Bs) per tracciare in automatico gli spostamenti delle armi (es. dal produttore al Banco Nazionale di Prova; scrittura sul tag degli esiti dei test del Banco Nazionale di Prova e movimentazione inversa verso il produttore); con un cuore di avanzata tecnologia (tag miniaturizzato inMetal), il sistema è anche uno strumento ai fini di Pubblica Sicurezza e di anti-contraffazione di uno dei simboli del Made in Italy.

 

Dinamica è anche la modalità di presentazione delle soluzioni: nei tre giorni dello Smau si svolgeranno infatti allo stand a partire dalle ore 10.30 dei briefing di presentazione, con demo e simulazioni, per conoscere le storie sull’RFID, narrate in prima persona da chi le ha vissute, e toccare con mano le sue funzionalità.

 

  

L’intera vita dell’RFID, dalla produzione dei dispositivi alla loro applicazione in svariati contesti, va in scena allo Smau, Pad. 3 – Stand I25.

 

Riferimenti per la stampa:
Paola Visentin
mkt@softwork.it
Tel.      030 200 8149
Skype:  mkt_softwork
LinkedIn: http://it.linkedin.com/in/paolavisentin

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl